La sessualità dopo i 60 anni? Jane Fonda ha detto sì

da , il

    Jane Fonda

    La sessualità dopo i 60 anni? Jane Fonda confessa pubblicamente la sua attività sessuale e lo fa mettendo tutto nero su bianco, nel suo ultimo libro, appena uscito, “Prime Time“. Il sottotitolo racconta il resto di una vita intensa e complessa: “dalla salute e fitness al sesso, amore e comprensione”. L’attrice premio Oscar, classe 1937, riflette su se stessa ed il suo stile di vita, cercando di suggerire ai lettori, come raggiungere la serenità anche dopo i critici 45, 50 e 60 anni.

    Jane Fonda ha incantato con la sua recitazione, ma soprattutto con la sua capacità seduttiva, dovuta ad un fisico scultoreo ottenuto con tanto sano sport. E’ stata tra le prime a portare il fitness nelle case con le videocassette, una vera pioniera del sano stile di vita, che per l’appunto passa dall’attività motoria. A guardarla oggi, sempre bellissima anche a 74 anni dobbiamo darle credito. E la sessualità? “Sopravvive al tempo che passa, magari in forme diverse. Il sesso alcuni lo fanno, altri no”. Lei sì e ritiene che sia un tabù dei giovanissimi quello di pensare che due persone anziane non possano avere rapporti sessuali, ma lei conferma e spiega che è fondamentale per una vita migliore.

    Al Festival di Locarno l’attrice presenterà anche il film indipendente “Et si on vivait tous ensemble?” che tratta, non a caso il tema del sesso tra anziani. “Bisogna parlarne di più” chiosa la diva. E voi che ne pensate?

    Dolcetto o scherzetto?