La liposuzione fa ingrassare e può danneggiare il cuore

da , il

    Liposuzione danni

    Se avete qualche cuscinetto di troppo su fianchi e addome, e la liposuzione vi sembra la soluzione giusta per voi, allora, prima di prendere qualunque decisione in merito, leggete questo articolo e meditateci su. Sottoporsi a questo tipo di intervento estetico, fosse anche eseguito dal miglior chirurgo plastico nelle cui mani possiate mettervi, può avere delle controindicazioni e degli effetti collaterali a breve e lungo termine che non sono solo quelli tipici di qualunque operazione. Rimuovere i depositi di grasso “aspirandoli”, infatti, può ripercuotersi sul metabolismo dei grassi del nostro corpo, che risponderà alla rimozione meccanica dei cuscinetti adiposi facendoci addirittura aumentare di peso dopo l’operazione. Ma non è questa la conseguenza più pericolosa. Gli interventi di liposuzione e liposcultura, infatti, possono arrivare a provocare danni al cuore.

    Liposuzione pericolosa secondo uno studio brasiliano

    Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di San Paolo (Brasile), coordinati dalla dott.ssa Fabiana Braga Benatti e pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, rivela i rischi connessi con la liposuzione eseguita sul grasso addominale. Si tratta di un tipo di intervento molto richiesto dalle donne che desiderano eliminare i rotolini intorno al punto vita e sfoggiare una pancia perfettamente piatta.

    Ebbene, dallo studio eseguito su un campione di 36 pazienti che si erano sottoposte ad una liposuzione addominale superficiale, è emerso che questa operazione danneggia il cuore, perché spinge l’organismo a produrre più grasso viscerale (quello “interno”, che avvolge gli organi), il che espone maggiormente ad un rischio di sviluppare patologie cardiovascolari. “La lipoaspirazione è l’intervento estetico più popolare nel mondo ma gli effetti sulla salute nel lungo termine sono poco chiari.

    Abbiamo scoperto che rimuovere il tessuto adiposo dal corpo con questa procedura chirurgica può far diminuire il consumo di energia di riserva e, per compensare, l’organismo produce più grasso viscerale che ricopre gli organi, il più pericoloso perché associato con le patologie del cuore”, ha infatti spiegato la dott.ssa Benatti.

    Liposuzione pericolosa, lo sport aiuta

    Il pericolo connesso con l’intervento di lipoaspirazione alla pancia è sicuramente il più insidioso per via dei rischi per la salute del cuore, ma di recente avevamo scoperto che in generale il grasso tende a riformarsi in tutte le zone del corpo da cui era stato aspirato, nel giro di un anno circa. Però, stando sempre allo studio brasiliano, esiste un modo per sottoporsi all’intervento, eliminare la “ciccia”, ed evitare pericolose conseguenze per la salute.

    Stiamo parlando dell’attività fisica. “La bella notizia è però che questo effetto collaterale si risolve se si effettua attività fisica con regolarità dopo l’intervento. È importante che le donne siano informate di questo effetto collaterale e i rischi potenziali che si corrono e gli specialisti dovrebbero raccomandare alle pazienti di iniziare a fare attività fisica dopo l’operazione”, annuncia la dott.ssa Benatti.

    Se, perciò, dopo aver letto questo articolo, volete comunque entrare nella schiera delle oltre 10mila persone che in Italia si sono di recente sottoposte a liposuzione (dati del 2011), allora ricordate che dopo l’operazione dovrete anche iscrivervi in palestra o cominciare a fare jogging. Ergo, potete anche saltare l’operazione e partire fin da ora con della sana attività fisica…

    Dolcetto o scherzetto?