NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La dieta del pompelmo non serve per dimagrire, ma riduce il girovita e abbassa il colesterolo

La dieta del pompelmo non serve per dimagrire, ma riduce il girovita e abbassa il colesterolo
da in Alimentazione, Colesterolo alto, Dieta, Dimagrire, Frutta
Ultimo aggiornamento:

    Dieta pompelmo colesterolo

    Il pompelmo è senza dubbio un frutto salutare, ma in una dieta ipocalorica non aspettatevi che faccia miracoli! Insomma, mi sto riferendo alla celebre dieta del pompelmo, che imperversava a Hollywood fino a qualche tempo fa e prometteva di far perdere i chili di troppo e mantenere un aspetto sano e vitale. Ebbene, a quanto pare alcuni scienziati hanno deciso di valutare quale sia effettivamente il coefficiente dimagrante di questo ottimo agrume dal gusto deciso, ma unitamente alle qualità di brucia grassi (nello specifico, di colesterolo).

    Si tratta dei ricercatori dell’Università dell’Arizona di Tucson (USA), che per effettuare il loro studio, i cui risultati sono stati resi noti sulla rivista Metabolism, hanno coinvolto 74 individui adulti di entrambi i sessi, ovviamente sovrappeso o obesi. I volontari sono stati tutti messi a dieta “preventiva”, ovvero diminuendo il consumo di frutta e di verdure ricchi di antiossidanti, per rendere l’organismo più ricettivo alle successive fasi.

    Successivamente, i pazienti sono stati divisi in due gruppi, il primo ha continuato il regime precedente, mentre il secondo ha aggiunto mezzo pompelmo rosa un quarto d’ora prima dei tre pasti principali. Dopo sei settimane, i risultati hanno davvero sorpreso.

    Se, infatti, l’atteso dimagrimento non c’era praticamente stato (dato che il gruppo del pompelmo aveva perso in media appena 0,6 kg), i benefici in termini di assottigliamento del girovita e di abbassamento del colesterolo “cattivo” LDL nel sangue sì.

    Ad esempio, per quanto riguarda il girovita, i cm persi sono stati mediamente 2,4, ovvero il doppio rispetto al gruppo di controllo, mentre il colesterolo è sceso di 18,7 mg per dl, contro i soli 8,5 degli altri.

    Anche la pressione arteriosa era migliorata nei volontari che avevano consumato il pompelmo.

    Il merito starebbe tutto nei flavonoidi di cui sono ricchi questi frutti, che avrebbero un effetto benefico sull’apparato cardiovascolare. Insomma, per perdere un po’ di kg magari non servirà farsi grandi scorpacciate di pompelmi, ma il vostro stato di salute generale ne trarrà senza dubbio giovamento.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneColesterolo altoDietaDimagrireFrutta
    PIÙ POPOLARI