La demenza senile: i sintomi, le cause e le cure

La demenza senile non è una malattia, ma una sindrome, e si verifica principalmente dopo i 65 anni, dove circa la metà delle persone soffre di Alzheimer

da , il

    La demenza senile: i sintomi, le cause e le cure

    La demenza senile è una condizione neurologica che si verifica solitamente nelle persone che hanno un’età superiore ai 65 anni, che comporta una progressiva perdita delle funzioni cerebrali. Le due forme più frequenti di demenza senile sono l’Alzheimer e la demenza vascolare. E importante conoscerne i sintomi, le cause e le cure, perchè la demenza senile causa problemi non solo alla persona che ne è affetta, ma anche a coloro che vivono con il soggetto malato.

    La probabilità di sviluppare una qualsiasi forma di demenza aumenta con l’età, passando da una persona su 1.000 con meno di 65 anni a 20 su 1.000 nella popolazione dai 65 anni di età e oltre, ma non è detto che una persona anziana debba sviluppare demenza.

    I sintomi

    La demenza senile è una sindrome complessa che si manifesta con una progressiva riduzione delle funzioni mentali, della memoria, dell’attenzione, della concentrazione, del pensiero, e del linguaggio. La compromissione di queste funzioni arriva fino a determinare la perdita progressiva dell’autonomia e dell’autosufficienza, sfociando anche in un mutamento della personalità. La diagnosi di demenza è molto difficile, ma nel caso la si sospetti, il medico a cui rivolgersi è il neurologo, lo psichiatra o il geriatra.

    Le cause

    Una volta riscontrata una demenza senile, si può ricercare la causa in modo da poter impostare se possibile una terapia specifica. L’Alzheimer è la forma più frequente di demenza, mentre altre cause sono da ricercare nelle lesioni vascolari del cervello che possono essere causate per esempio dal fumo, dall’ipertensione, dal colesterolo alto, dall’abuso di alcol e dalla predisposizione genetica.Trovare la causa della demenza è importante perchè alcune di essere possono essere curate rimuovendo lo spettro della demenza.

    Le cure

    La demenza senile viene suddivisa in quattro stadi: demenza precoce, demenza moderata, demenza grave e demenza severa, e a seconda degli stadi vengono messe in atto diverse strategie. Purtroppo però non esistono cure per la demenza, ma nel caso di forme vascolari è di fondamentale importanza l’aspetto preventivo attraverso la promozione di un buon stile di vita, il quale riduce il rischio di contrarre patologie quali diabete, ipertensione arteriosa, infarto, ictus e altre patologie inerenti la terza età. Anche i familiari sono un elemento fondamentale quando si devono trattare le persone affette da demenza, perchè grazie ad un rapporto assistenziale possono rallentare il deterioramento compensando le difficoltà. La demenza senile viene aiutata anche da terapie occupazionali e dalla fisioterapia attuate da terapisti che insegnano esercizi, modificano gli ambienti e li adattano alle necessità del paziente. Per trattare e ridurre i sintomi associati alla demenza senile vengono anche utilizzati farmaci quali gli inibitori della colinesterasi, memantina, antipsicotici e tranquillanti.