La colazione ideale per mantenersi sani e in forma

da , il

    Colazione ideale

    Qual è la colazione ideale per individui adulti che aspirino a mantenersi in salute e in buona forma fisica quanto più a lungo possibile? La domanda non vi paia superflua, e tantomeno ovvia, perché secondo recenti indagini non solo buona parte degli italiani insiste a considerare la prima colazione come un appuntamento che si possa saltare tranquillamente a piè pari, ma soprattutto coloro che la fanno, spesso e volentieri sbagliano completamente tipo di alimenti. La classica colazione all’italiana di un tempo – zuppa di caffè, latte e pane (o un dolce fatto in casa) – è ormai tramontata, a favore di soluzioni molto più spicce.

    Chi può si concede cappuccino e cornetto al bar, le fanciulle perennemente a dieta optano per della sola frutta, anche sotto forma di succo, e al limite un caffè o un the, altri aprono il frigo o la dispensa a afferrano la prima cosa che trovano, fossero i cereali zuccherati dei figli, uno yogurt o le merendine confezionate. Ma secondo i nutrizionisti, invece, come dovrebbe essere composta la colazione perfetta per una persona normale? Vediamo meglio.

    Colazione ideale, quante calorie?

    Partiamo dal considerare che tutti noi arriviamo alla colazione dopo il lungo digiuno notturno, il che significa che dobbiamo mangiare, è un obbligo. Il nostro organismo ha bisogno di carburante, di energia, e quindi di calorie. Recenti studi ci informano che fare colazione impedisce di arrivar affamati all’ora del pranzo, il che aiuta la linea, impedisce pericolosi break iper calorici, e soprattutto ci garantisce migliori performance lavorative. Il nostro cervello, infatti così come i muscoli, funzionano meglio con del buon cibo nutriente. Il nostro fabbisogno energetico è notevole in questo momento della giornata, perciò la colazione ideale per persone adulte normopeso dovrebbe apportare dalle 400 alle 600 calorie, che rappresentano dal 25 al 30% di tutte le calorie da introdurre durante la giornata. Perciò scordatevi la misera tazzina di caffè al volo!

    Colazione ideale: i carboidrati

    Dunque, ricapitolando, cosa dobbiamo mangiare a colazione per arrivare a soddisfare quel 25% del nostro fabbisogno calorico giornaliero? Ecco la composizione perfetta: il 53% dovrà essere costituito da carboidrati, possibilmente complessi (con minor indice glicemico e a lento assorbimento, così rilasciano l’energia durante tutte le ore successive), da associarsi alle fibre, che saziano e migliorano il transito intestinale. Perciò, ricapitolando, dovete concedervi 65 g di carboidrati e 6 di fibre. Se scegliete pane, biscotti o fette biscottate integrali, avrete insieme sia i carboidrati che le fibre. Oppure una bella tazza di cereali con della frutta.

    Colazione ideale: i grassi

    I grassi sono molto importanti nella nostra alimentazione, specialmente a colazione. Ma che siano buoni, naturalmente. Ad esempio, 15 g di grassi insaturi (27% dei nutrienti) come quelli dell’olio extravergine d’oliva o quelli contenuti in frutta secca come le noci o le nocciole, sono perfetti.

    Colazione ideale: le proteine

    Terminiamo con le proteine, i mattoni del nostro corpo. Fondamentali di prima mattina, nella nostra colazione ideale costituiranno circa il 20% del totale dei nutrienti. Le migliori saranno quelle del latte (scremato) o dello yogurt o delle uova (anche solo l’albume). Tenete conto che questi ingredienti possono essere presenti anche tutti insieme in un buon dolce fatto in casa, magari preparato con olio al posto del burro, le uova, la farina, il latte o lo yogurt, la frutta secca o fresca. Insomma, tenete conto di tutte queste indicazioni nutrizionali per costruirvi la vostra colazione perfetta, e vedrete che non solo vi sentirete più lucidi mentalmente e pieni di energia fisicamente, ma soprattutto vi ritroverete più in forma e snelli.

    Fonte: Paginemediche.it