La camera da letto: i consigli per dormire meglio

Se la mattina provi la sensazione di non aver riposato bene, hai problemi di insonnia, di risvegli notturni o fai fatica ad addormentarti, devi seguire questi utili consigli

da , il

    La camera da letto: i consigli per dormire meglio

    I problemi legati al sonno non sono da sottovalutare, ecco perchè oggi vogliamo darvi alcuni consigli per dormire meglio organizzando al meglio la vostra camera da letto. L’ambiente in cui si dorme è infatti uno spazio molto importante e deve essere organizzato con cura. Se non vogliamo aumentare di peso o andare incontro a malattie cardiache sarà bene seguire delle semplici regole che vi garantiranno delle notti di riposo.

    Il letto deve essere comodo

    Il letto deve essere comodo

    Le cause di un cattivo sonno dipendono anche dalla scomodità del letto, quindi diventa di fondamentale importanza scegliere il materasso che ci fa sentire più a nostro agio, ma anche un letto dalla forma semplice e realizzato in materiali naturali. Attenzione anche alla scelta dei cuscini, delle lenzuola e delle coperte, dando preferenza anche in questo caso, a prodotti in fibre naturali.

    No al cellulare vicino al letto

    No al cellulare vicino al letto

    Il telefono è uno dei nemici del sonno, perchè è una fonte di curiosità e distrazione, emette una luce che disturba la produzione di melatonina, ed emette onde potenzialmente pericolose, indi per cui di notte deve essere tenuto fuori dalla camera da letto.

    Meglio il fresco del caldo

    Meglio il fresco del caldo

    La temperatura della camera da letto deve essere compresa fra i 15 e i 19 gradi, e prima di andare a dormire sarebbe consigliabile tenere aperta la finestra per poter godere di aria fresca e pulita.

    Eliminare le fonti di rumore

    Eliminare le fonti di rumore

    I rumori sono la prima fonte di disturbo del sonno, quindi la camera da letto deve essere ubicata in una zona della casa tranquilla, possibilmente dal lato opposto rispetto ad una strada trafficata.

    Al bando la TV

    Al bando la TV

    Gli stimoli dello schermo televisivo sono deleteri per il sonno, quindi è bene guardare la TV in soggiorno e spegnerla almeno un’ora prima di andare al letto.

    Le dimensioni contano

    Le dimensioni contano

    La camera da letto ideale non deve essere troppo piccola perché questo provocherebbe un senso di oppressione, ma allo stesso tempo non deve essere troppo ampia perché non favorirebbe quel senso di sicurezza di cui abbiamo bisogno per poter dormire bene.

    Le regole del Feng Shui

    Le regole del Feng Shui

    Il Feng Shui ci viene incontro dandoci consigli ben precisi quali: il letto deve essere in legno e privo di parti metalliche, non deve avere comandi elettrici, e la testiera deve essere appoggiata ad un muro senza finestre e che non confini con bagno o cucina. La camera deve poi essere tenuta pulita, in ordine e non sovraccaricata di mobili e oggetti.

    Solo lo stretto necessario

    Solo lo stretto necessario

    L’arredamento della camera da letto può influenzare il sonno, perchè un ambiente troppo affollato può diventare soffocante. La stanza deve quindi prevedere solo i mobili e i complementi essenziali, dando spazio anche ad alcuni oggetti personali a cui siamo legati, ma in un numero minimo.

    La luce giusta

    La luce giusta

    L’illuminazione giusta favorisce il relax e il riposo, quindi le fonti luminose naturali e artificiali della camera da letto vanno calibrate bene. Una finestra è d’obbligo, ma se la quantità di luce è troppa si devono applicare delle tende oscuranti che schermino i raggi del sole. Le lampade vanno invece scelte avendo come obiettivo un’atmosfera delicata, e meglio ancora se si dotano gli interruttori di regolatori di intensità.

    Un aiuto dalla lavanda

    Un aiuto dalla lavanda

    Il profumo della lavanda aiuta a dormire, perchè il suo aroma agevola il rilassamento e il sonno, abbassando frequenza cardiaca e pressione. Via libera quindi a questo rimedio naturale che aiuta a combattere l’insonnia utilizzando sacchettini di lavanda per profumare le lenzuola o all’olio essenziale con cui profumare il cuscino.