L’86% degli italiani ha fiducia nel web, e consulta siti come il nostro, per informarsi sulla salute. Grazie!

da , il

    Web salute italiani

    Ormai lo chiamano dottor Web, perché è proprio la rete che gli italiani utilizzano, in maniera massiccia, per informarsi sulla propria salute, per recuperare news e approfondire questioni spinose e importanti collegate con le principali patologie. Secondo le ultime statistiche emerse da un sondaggio effettuato dall’Osservatorio Sanità di UniSalute, ben l’86% dei nostri connazionali ci usa (ebbene sì, ci siamo anche noi di Salute PF a tentare di offrirvi un servizio informativo che speriamo quanto più possibile esaustivo e aggiornato) per recuperare quelle informazioni che per un argomento come quello relativo alla salute e al benessere, sono quanto mai preziose e delicate.

    Sempre secondo il sondaggio, gli italiani non solo si affidano al web per la ricerca di notizie, ma si fidano di questo canale informativo, ritenendolo sicuro e affidabile proprio come la televisione o i quotidiani con i loro approfondimenti. Ma questo non deve stupire, dal momento che sempre secondo statistiche recentissime, il 30% degli utenti usa internet proprio come primo e principale mezzo di informazione.

    In generale, anche coloro che si avvalgono di altre fonti, come le pubblicazioni scientifiche, ad esempio, considerano comunque il web una vera miniera d’oro informativa di qualità, il cui valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di condividere esperienze e conoscenze con altri utenti in modo veloce e sicuro. Di tutti gli intervistati, infatti, solo un esiguo 11% ha giudicato inattendibili le notizie recuperate dal web in materia di salute.

    “La sinergia tra competenza scientifica, fondamentale quando si parla di salute, e la possibilità che la rete offre di raggiungere un numero sempre più elevato di cittadini è da sempre al centro della nostra attività – spiega il dott. Andrea Pezzi, Direttore Generale di UniSalute, commentando i dati del sondaggio – Grazie al lavoro del nostro comitato scientifico e dei nostri medici rendiamo accessibile, anche attraverso il web, una consulenza di alta qualità sulla migliore soluzione sanitaria possibile per chi si avvale dei nostri servizi”.

    Nel concludere questo post, che ci rende davvero molto orgogliosi, nel nostro piccolo, non possiamo che ringraziare tutti voi lettori che ci date fiducia e che vi aggiornate sulle nostre pagine, con la speranza che il nostro contributo sia utile ora, e lo diventi sempre più in futuro. Grazie!