Ipertensione: cantare aiuta a combatterla

da , il

    cantare fa bene alla salute

    Cantare aiuta a ridurre la pressione arteriosa e il dolore cronico. E’ la convinzione di un gruppo di ricercatori guidati da Nina Niu, ricercatrice dell’Harvard Medical School di Boston, negli Usa. Lo studio è stato pubblicato su “Arthritis Care & Research”. Gli esperti, infatti, sostengono che il canto potrebbe essere un’alternativa valida per tutti quei pazienti che non rispondo più alle terapie farmacologiche. La scoperta è avvenuta quando una donna di 76 anni affetta da ipertensione e osteoartrite, doveva sottoporsi ad un’operazione al ginocchio.

    Infatti, il trattamento pre-operatorio, costituito da diuretici, beta bloccanti, calcio-antagonisti e ACE inibitori, non aveva sortito alcun effetto, così i medici hanno incoraggiato la donna a cantare. Dopo solo 2 canzoni si sono accorti che i valori pressori erano scesi sensibilmente. Inoltre, 20 minuti di canto sono riusciti a mantenere la pressione bassa per diverse ore. Il giorno successivo alla “terapia alternativa” la paziente si è sottoposta all’intervento, che è stato eseguito con successo.

    La ricercatrice Nina Niu, che ha coordinato lo studio, ha affermato che:

    Cantare è semplice, sicuro e gratuito. I pazienti dovrebbero essere incoraggiati a farlo se lo desiderano.

    La ricerca, infatti, sebbene si tratti di un caso isolato, ha dimostrato come cantare sia efficace contro il dolore e l’ipertensione. Tuttavia, come sostengono gli stessi ricercatori, il canto, per essere considerato al pari di una terapia alternativa, necessita di ulteriori studi che possano confermare il caso della signora.

    Dunque, care amiche e amici di Salute Pour Femme, come recita un vecchio adagio, canta che ti passa!

    Dolcetto o scherzetto?