Infortuni sul lavoro: presentato il calendario 2012 sulle “Donne che vincono”

da , il

    calendario donne incidenti sul lavoro

    Il 2010 ha contato circa 245.000 infortuni sul lavoro da parte delle donne, essenzialmente nel comparto dell’industria e nei servizi. Circa 80 gli incidenti mortali. Sono i dati forniti dall’Inail (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro), che quest’anno insieme all’ANMIL (Associazione Nazionale Lavoratori mutilati ed Invalidi del Lavoro) ha voluto realizzare un calendario speciale, promozionale circa la prevenzione, ma anche di conforto a tutti coloro che incappano in una situazione di questo tipo in ambito professionale. Di cosa si tratta?

    Lo dice il titolo dello stesso calendario: “Donne che vincono”, racconta in parole e soprattutto in immagini la storia di 12 (una per mese) fantastiche donne, grintose, che nonostante l’infortunio e la disabilità che ne è conseguita hanno saputo lottare e vincere. Già, perché come spesso accade in questi casi, la battaglia non è solo nei confronti della ferita fisica, ma anche e soprattutto psicologica, nei confronti della discriminazione, al solito, maggiore quando in campo c’è il genere femminile. Eppure ce l’hanno fatta, hanno vinto ed il calendario le premia quali testimonial di forza. Hanno dovuto ricostruire la loro vita, superare difficoltà anche pratiche conservando il proprio ruolo in ambito familiare oltre che la bellezza e la sensualità.

    Ed è per sottolineare questo aspetto che nelle foto sono state affiancate da 12 ragazze del concorso Miss Italia, perché come ha evidenziato la fotografa d’eccezione Tiziana Luxardo: “la bellezza si trova dove meno te la aspetti” e soprattutto per evidenziare, come certi incidenti possano accadere a qualunque età, nel corso dell’esperienza professionale più disparata. Il calendario è stato realizzato in 10.000 copie e sarà distribuito gratuitamente.