Influenza A: è finita l’emergenza

da , il

    Influenza A

    L’influenza A è finita, o meglio: è cessato l’allarme pandemia. L’ Oms (Organizzazione mondiale della Sanità) ha annunciato che ‘‘la fase 6 sui livelli di allerta mondiale è terminata. Ci stiamo muovendo in una fase post-pandemica”. Margaret Chan, Direttore generale dell’organizzazione sanitaria ha comunque specificato che l’agente patogeno non è stato debellato, esiste ancora e sarà parte integrante delle prossime campagne di vaccinazione per i virus influenzali stagionali. Semplicemente è cessata l’emergenza sanitaria internazionale.

    L’influenza H1N1 ha registrato 18.449 vittime. Nulla di più o di meno di una classica influenza. Ma ha portato con se tante polemiche che difficilmente si placheranno presto. Certo è che una vigilanza costante rimane importante, come pure la vaccinazione preventiva specie in alcune categorie: anziani, bambini con patologie croniche, donne incinte e personale medico sanitario, per i quali anche l’influenza più leggera potrebbe essere fatale.

    Il nostro Ministero della Salute ha già aperto la campagna informativa al riguardo. Il nuovo vaccino comprenderà tre ceppi virali, compreso quello H1N1 e sarà in distribuzione a partire dal 1° Ottobre prossimo.

    “La vaccinazione antinfluenzale rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire l’influenza e le sue complicanze e, dunque, anche per ridurre la mortalità correlata”, si legge nel documento emanato dal Ministro Ferruccio Fazio

    Infine e per fortuna, migliorano le condizioni di salute del 53enne italiano originario di Civitanova Marche, ricoverato d’urgenza al rientro da un suo viaggio in India dove era stato contagiato dall’influenza Suina.