NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Il vaccino antinfluenzale 2016: come funziona, il costo e gli effetti collaterali

Il vaccino antinfluenzale 2016: come funziona, il costo e gli effetti collaterali

Si stima che saranno 6/7 milioni gli italiani che quest'inverno verranno colpiti dal virus dell'influenza

da in Influenza, Vaccino antinfluenzale
Ultimo aggiornamento:
    Il vaccino antinfluenzale 2016: come funziona, il costo e gli effetti collaterali

    E’ arrivato il freddo, e il pensiero si concentra sulle malattie da raffreddamento che presto dovremo affrontare. Ecco quindi cosa dobbiamo sapere sul vaccino antinfluenzale 2016, il metodo preventivo da consigliare soprattutto alle categorie più a rischio, ossia per esempio gli over 64, i bambini di età inferiore ai 6 mesi, chi soffre di malattie importanti, i medici e le donne in gravidanza. Non tutti infatti sanno come funziona, il suo costo e gli effetti collaterali che potrebbero verificarsi.

    L’influenza non è una malattia da sottovalutare, perchè in alcuni casi può richiedere il ricovero ospedaliero e in altri causare addirittura la morte. Il vaccino antinfluenzale annuale rappresenta sicuramente il modo migliore per prevenirla ma anche quindi la possibilità di contagiare gli altri, ed è consigliata a tutti a meno che non presentino specifiche controindicazioni.
    Esistono però delle fasce più a rischio a cui la vaccinazione è anche erogata gratuitamente, e sono:

    • Over 64 anni di età
    • Donne al secondo e terzo trimestre di gravidanza
    • Adulti, ragazzi e bambini affetti da malattie croniche
    • Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico
    • Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio
    • Ospedalizzati a lunga degenza
    • Medici e personale sanitario di assistenza
    • Addetti ai servizi di primario interesse collettivo, quali Forze di polizia, Vigili del fuoco, insegnanti, ecc
    • Persone a contatto con animali quali macellatori veterinari, allevatori, ecc.

    Il vaccino antinfluenzale induce lo sviluppo di anticorpi che proteggono dalle infezioni provocate dai virus influenzali che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità per il 2016-2017 saranno:

    • tipo A/California/7/2009 (H1N1) pdm09
    • tipo A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2)
    • tipo B/Brisbane/60/2008

    La vaccinazione antinfluenzale è disponibile presso le farmacie da questo mese fino a dopo il mese di gennaio, ossia fino a quando si prevede siano presenti i focolai influenzali, ed è da ricordare che sono necessarie circa due settimane per lo sviluppo degli anticorpi di protezione dall’infezione del virus influenzale.

    Come abbiamo visto, il vaccino antinfluenzale è gratuito per le categorie a rischio, ma per tutti gli altri, essendo un prodotto da aziende private, è a pagamento, e il suo costo dipende dalla tipologia di vaccinazione scelta:

    • Vaccino trivalente): costa 12 euro
    • Vaccino quadrivalente: costa 18 euro

    Il vaccino antinfluenzale è il metodo di prevenzione più attivo, è il suo grado di efficacia può variare a seconda di chi lo riceve.

    Generalmente funziona in maniera ottimale soprattutto negli adulti sani e nei bambini più grandi, ma a tutti fornisce una copertura più o meno attiva.
    Il problema è che come per qualsiasi altro vaccino, anche quello antinfluenzale può presentare degli effetti collaterali:

    • Malessere
    • Dolore e gonfiore della parte soggetta all’iniezione
    • Febbre
    • Raramente potrebbe causare reazioni allergiche, trombocitopenia, nevralgie o disordini neurologici.

    Ricordiamo che la vaccinazione è anche un utile mezzo per contenere la trasmissione del virus dell’influenza a tutto il resto della comunità. A questo proposito sono raccomandate le seguenti azioni:

    • Lavare le mani con acqua e sapone, oppure con gel alcolici
    • Effettuare una buona igiene respiratoria coprendo bocca e naso durante gli starnuti, utilizzando fazzoletti usa e getta
    • Evitare luoghi con alta permanenza di persone se si è colpiti dal virus, preferendo un isolamento in casa
    • Utilizzare la mascherina se si è colpiti dal virus e ci si deve recare in un ambiente sanitario dove sono presenti persone non sane

    Vi invitiamo alla lettura anche dei rimedi omeopatici per curare l’influenza in modo efficace e naturale.

    766

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfluenzaVaccino antinfluenzale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI