Il tumore al seno si può prevenire anche grazie alle noci

da , il

    Noci tumore al seno

    Si sa, la prevenzione contro i tumori comincia a tavola. Il cancro al seno, ad esempio, prima causa di morte della popolazione femminile giovane e neoplasia tra le più temute, diffuse e aggressive, può essere “neutralizzato”, nel senso proprio di impedire che si sviluppi anche quando vi sia una predisposizione genetica, mangiando noci tutti i giorni. Sì, proprio il delizioso frutto secco, che conosciamo per le sue mille virtù, tra cui anche quella anti-colesterolo, e che si presta ad usi alimentari tra i più svariati. A mio avviso, comunque, è buonissima anche semplice, aperta e gustata al momento, senza che diventi ingrediente per torte o salse.

    I ricercatori dell’Università della Marshall University of Huntinghton (West Virginia, USA), infatti, hanno scoperto, grazie ad un test effettuato su modello animale, che sono sufficienti 50 g di noci al giorno per agire significativamente a livello preventivo sul l’insorgenza del tumore della mammella. Le sostanze che sono contenute in questo frutto – vitamina E, minerali e un aminoacido chiamato arginina – sarebbero in grado, assunte con regolarità, non solo di prevenire un eventuale cancro, ma anche di rallentare la proliferazione delle cellule cancerose in un tumore già formato.

    Insomma, un vero alleato potentissimo nella lotta contro questa malattia. Gli scienziati americani sono riusciti a dimostrare l’efficacia delle noci nella prevenzione del cancro della mammella somministrandone dosi giornaliere a un gruppo di topoline geneticamente modificate per sviluppare proprio questa neoplasia. Così, si è potuto constatare che mentre il gruppo di controllo si era ammalato, come da “programma”, le fortunate cavie nutrite a noci avevano dimezzato le probabilità di ammalarsi.

    “I risultati sono molto importanti se contiamo che i topi erano geneticamente modificati per sviluppare il cancro – ha spiegato la coordinatrice dello studio, Elaine Hardman – E noi siamo stati in grado di ridurre il rischio di cancro anche contro una preesistente mutazione genetica”. Alla luce di questa importante scoperta, i cui dati sono stati pubblicati sulla rivista Nutrition and Cancer, i ricercatori consigliano a tutti, ma specialmente alle donne, di inserire le noci nella propria dieta quotidiana, per la propria salute, ma, aggiungo io, anche per gratificare il palato senza sensi di colpa!