Il sole riduce i rischi di ictus

da , il

    Luce del sole previene ictus

    Sembra che la luce solare abbia un effetto benefico contro i rischi di ictus, e che, conseguentemente, una esposizione solare regolare aiuti a non incorrere in questa patologia potenzialmente letale. A suggerirlo sono i ricercatori dell’Università dell’Alabama (USA), grazie ad uno studio i cui risultati sono stati presentati nel corso del Meeting organizzato dall’American Stroke Association. Nella loro ricerca, gli scienziati americano hanno analizzato i dati relativi a 65mila persone di oltre 45 anni di età, uomini e donne, tutti in buona salute. Il campione doveva compilare un apposito questionario in cui indicare sia il proprio quadro clinico attuale che gli eventuali cambi di residenza e i luoghi frequentati più a lungo.

    Il monitoraggio dei pazienti è durato cinque anni, nel corso dei quali, 351 di loro hanno subito un ictus. Confrontando tra loro i dati, i ricercatori hanno perciò scoperto che l’incidenza di episodi cardiaci e ictus era superiore in chi abitava in zone meno beneficate dalla luce del sole come regioni situate al nord del Paese.

    Il rischio di incorrere in un ictus per gli abitanti di queste aree poco soleggiate era superiore di 1,6 volte. Lo studio non fornisce i motivi di questa correlazione, ma da ricerche precedenti era stato evidenziato il collegamento tra mancanza di vitamina D (per la cui sintesi è indispensabile proprio l’esposizione alla luce solare) e, appunto, episodi di ictus.

    Direi una notizia confortante per noi popoli mediterranei, in cui (a parte questi giorni di gelo eccezionale) decisamente la luce del sole non manca! Anche durante i mesi invernali, perciò, uscire a fare delle belle passeggiate tonificanti nelle ore di luce, specialmente durante le belle giornate, è certamente un’ottima abitudine salutare.

    Dolcetto o scherzetto?