Il reggiseno fa male? Secondo una ricerca francese è inutile e dannoso

da , il

    Reggiseno è dannoso

    Il reggiseno, iconico protagonista della lingerie femminile, osannato e bistrattato, abbellito e perfezionato, con effetti “speciali” di ingegneria spaziale, per renderlo il migliore amico di molte donne, potrebbe non essere l’amico fedele che molte pensano, anzi. I risultati di un singolare studio d’oltralpe, condotto dal professor Jean-Denis Rouillon del “Centre Hospitalier Universitaire” di Besancon in Francia, sembrano voler mettere in pensione il reggiseno, decretandone l’inutilità. La ricerca francese ne traccia un profilo nuovo quanto curioso, descrivendolo come un accessorio inutile e dannoso per il seno. Ma cerchiamo di capirne i principali perché.

    L’esperto francese, specialista in medicina dello sport, ha definito, senza troppi mezzi termini, il capo di lingerie “un falso bisogno, un’arma di seduzione che costringe e sacrifica i seni, favorendo il rilassamento dei muscoli”, ma non solo. Secondo il professore a nessun livello “medico, psicologico o anatomico, il seno beneficia realmente dell’essere privato della gravità”. Insomma, è meglio che il seno se la veda da solo con la forza di gravità, senza aiuto o supporti esterni non richiesti.

    La tesi, che sembra confermata dai primi risultati raggiunti dalla ricerca francese, è chiara: il reggiseno impedisce ai muscoli del seno di allenarsi a dovere e di reagire al meglio alle insidie della forza di gravità. Non portare il reggiseno, a differenza di quanto si crede, potrebbe essere la mossa azzeccata per avere un seno più sodo, tonico e sollevato.

    Le prime evidenze sono state raccolte nell’arco degli ultimi quindici anni, durante i quali, gli esperti d’oltralpe hanno monitorato un gruppo di donne, 330 volontarie di età compresa tra i 18 e i 35 anni, riscontrando un miglioramento del seno non costretto dentro il reggiseno. Un miglioramento, secondo gli autori dello studio, quantificabile, ma soprattutto misurabile, approssimativamente in 7 mm di sollevamento del seno ogni anno.

    Non utilizzare il reggiseno tiene in allenamento muscoli e tessuti, li abitua a contrastare al meglio l’effetto deleterio della forza di gravità, ma non solo. Le partecipanti alla sperimentazione hanno riportato anche altri benefici, come la diminuzione del mal di schiena o il miglioramento della respirazione. Emblematiche le parole, in proposito, della ventottenne Capucine “respiro meglio da quando non lo indosso, ho una postura più corretta e il mal di schiena è sparito.

    Se i primi risultati emersi sembrano supportare e confermare l’inutilità del reggiseno, perché questi dati abbiano validità scientifica sarà necessario attendere ancora dieci anni di sperimentazione.