Il pesce rafforza il sistema nervoso

da , il

    pesce

    Il pesce è un prezioso alleato del nostro sistema nervoso, e il merito è tutto degli acidi grassi Omega 3. A sostenerlo è una ricerca dell’Istituto Nazionale sull’abuso di alcool e alcolismo di Bethesda, pubblicata sulla rivista “Behavioural Neuroscience”. Il pesce è un alimento sano e leggero, in grado di prevenire anche la sindrome metabolica. Che il pesce faccia bene alla salute, è oramai risaputo. Infatti, grazie alla presenza di fosforo, proteine, vitamine e acidi grassi, è un alleato insostituibile non solo della nostra linea, ma anche del sistema nervoso.

    Secondo lo studio americano, infatti, il pesce rafforzerebbe il sistema nervoso grazie agli acidi grassi Omega 3, in grado di prevenire anche il tumore al seno, e in particolare all’acido docosaesaenoico (DHA) e all’acido eicosapentaenoico (EPA).

    Il team dei ricercatori, infatti, esaminando alcuni soggetti affetti da disturbi ossessivi-compulsivi e bipolari, iperattività e deficit di attenzione, morbo di Huntington e altre patologie del sistema nervoso hanno scoperto come presentassero dei livelli di omega 3 molto bassi.

    Così, i ricercatori, per fare chiarezza sul ruolo e l’importanza di tali elementi, hanno condotto dei test su alcune cavie da laboratorio e nello specifico, roditori femmina in stato di gravidanza. I topi sono stati suddivisi in 4 gruppi. I primi 3 gruppi hanno seguito una dieta a base di omega 3, anche se in quantità diverse, al gruppo di controllo, invece, è stata somministrata una dieta priva di omega 3.

    Quando sono nati i topolini, gli studiosi li hanno sottoposti ad un test sull’efficienza del sistema nervoso basato sulla reazione ad un rumore improvviso. I risultati dell’esperimento hanno dimostrato come i roditori nutriti con alte quantità di omega 3, avessero un sistema nervoso più forte ed efficiente.

    Dolcetto o scherzetto?