Il cuscino ricettacolo di microbi, batteri e acari? Sì, se non lo cambiamo ogni 2 anni

da , il

    Cuscino batteri

    Ecco una news che trovo inquietante: batteri e acari popolano il cuscino , o i cuscini del nostro letto, costituendo potenziale focolaio di infezioni e malattie. Se siete rimasti inorriditi, sappiate che lo stesso è capitato a me quando ho letto la notizia. Ebbene, stando ad uno studio britannico, condotto dal Sant Barth Hospital in collaborazione con il National Health Service e coordinato dal dott. Art Tucker, dopo circa due anni di uso costante, un normale cuscino si riempie di germi.

    Nella fattispecie, si tratterebbe di acari delle polvere e relative secrezioni, saliva, residui di cute morta, e batteri. Secondo il ricercatore della struttura sanitaria britannica, c’è davvero il tanto di temere lo sviluppo di malattie infettive, per non parlare di allergie e problemi respiratori.

    Lo studio è stato effettuato dopo una indagine condotta negli ospedali inglesi, che ha rilevato la proliferazione di microbi potenzialmente molto pericolosi, come lo staffilococco aureo, che si annidavano proprio nei cuscini in dotazione. Il consiglio degli esperti è dunque quello di provvedere a sostituire il nostro cuscino ogni due anni.