Ictus: con tre banane al giorno si può prevenire

da , il

    Ictus banane

    Tre banane al giorno levano l’ictus di torno! E torniamo a parlare di come prevenire i temuti coaguli di sangue al cervello che tanti danni possono provocare, senza contare il rischio serio di morte, naturalmente. Vi avevamo informato, di recente, che per le donne può essere molto utile una tazzina di caffè al giorno, come “terapia” preventiva contro l’ictus. Ora un altro studio, che in realtà si basa sulla revisione e sul confronto di ricerche e indagini precedenti, ci assicura che anche assumere quotidianamente tanto potassio quanto ne è contenuto in tre banane, giova alla nostra salute cerebrale.

    Infatti, consumare questo ottimo e sostanzioso frutto in tre momenti della giornata – a colazione, pranzo e cena – riduce del 21% le probabilità di incorrere in un ictus. Questo perché ogni banana contiene mediamente 500 mg di potassio, e la dose giornaliera utile a livello preventivo e consigliata dai medici, è pari a 1600 mg circa. Quindi, se la matematica non è un’opinione, giustappunto, circa tre belle banane.

    Lo studio, è opera di una collaborazione tra l’Università di Napoli e quella di Warwick (Gran Bretagna), e si è avvalsa di dati precedenti ricavati da 11 ricerche mediche sull’ictus effettuate negli anni ’60 del Novecento. Il motivo per cui le banane, e il potassio in esse riccamente contenuto, hanno un effetto protettivo contro l’ictus, è dovuto al fatto che questo minerale è in grado di abbassare la pressione arteriosa e di controllare l’equilibrio dei liquidi nell’organismo umano.

    Ci sono molti altri alimenti che contengono potassio, come le noci, il pesce o gli spinaci, ma la banana è uno di quelli che ne concentra la maggior quantità. Inoltre, è un frutto che piace davvero a tutti sia consumato in purezza che come ingrediente per dolci e macedonie. I dati della ricerca italo-britannica sono stati pubblicati sulla rivista Journal of American college of Cardiology.