I metodi per stimolare il ciclo mestruale

da , il

    I metodi per stimolare il ciclo mestruale

    Quali sono i metodi per stimolare il ciclo mestruale che tarda ad arrivare? Ecco alcuni rimedi, naturali e non, che possono aiutare allo scopo. Da quelli cosiddetti della nonna fino a quelli offerti dalla fitoterapia, alcune soluzioni ad hoc per favorire la comparsa del ciclo mestruale. Una premessa, però, è d’obbligo: prima di mettere in atto qualsiasi strategia su come farsi venire le mestruazioni, meglio verificare che il ritardo non sia il sintomo di altri disturbi, come di squilibri ormonali, di specifiche malattie o, nei casi più lieti, di una gravidanza, con una visita ginecologica o un test.

    1. Le tisane più utili

    Quando l’obiettivo da raggiungere è stimolare il ciclo mestruale, che sembra non arrivare o essere perennemente in ritardo, possono essere utili alcuni decotti e tisane da bere ogni sera, prima di andare a dormire. Alcuni esempi possono essere la tisana preparata con estratto secco di finocchietto, millefoglio e rosmarino oppure il decotto ottenuto lasciando in infusione per qualche minuto la salvia o la cannella.

    2. Tutti i benefici del calore

    Il calore contro i dolori e i fastidi tipici delle mestruazioni è un ottimo alleato delle donne, ma non solo. Una buona dose extra di calore è un toccasana anche per stimolare l’arrivo del ciclo mestruale. In particolare, via libera a docce e bagni caldi, così come all’utilizzo della borsa dell’acqua calda, da appoggiare, preferibilmente più volte nell’arco della giornata, su addome e pube. Il segreto del successo su come sbloccare il ciclo bloccato è, quindi, l’azione vasodilatatrice del calore.

    3. Sedano, ottimo alleato

    Sgranocchiare spesso e volentieri un buon gambo di sedano, oltre ad essere uno degli alimenti in grado di bloccare il tumore al seno, considerato lo scarso apporto calorico del vegetale, può essere anche uno dei principali ed efficaci metodi per far venire il ciclo. Il merito? Tutto, o quasi, dell’appiolo, una sostanza naturale di cui il sedano è ricco, che si dimostra particolarmente utile per stimolare le contrazioni dell’utero e le mestruazioni.

    4. Un benefico pediluvio

    A metà strada tra la credenza popolare e il rimedio naturale c’è il pediluvio da fare a casa, un perfetto momento di relax da effettuare con acqua a temperatura molto elevata e l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di rosmarino. Il pediluvio così preparato sembra essere in grado di stimolare le mestruazioni e, se ripetuto con costanza per qualche mese, di contribuire a regolarizzare il ciclo mestruale.

    5. Rimedi naturali per stimolare il ciclo

    La fitoterapia può offrire diversi rimedi utili per stimolare il ciclo. Il Dong Quai, per esempio, è un’erba cinese che favorisce l’affluenza di sangue verso le pelvi, con un effetto altrettanto stimolante sul ciclo bloccato. Da consigliare per la sua capacità di regolatore del ciclo mestruale, contribuendo allo sfaldamento del rivestimento uterino, processo alla base delle mestruazioni, anche le radici del Cohosh nero. Infine, anche il trifoglio rosso è un rimedio naturale molto apprezzato perchè in grado di favorire l’equilibrio ormonale nell’organismo.

    6. Massaggio per stimolare il ciclo mestruale

    I massaggi efficaci per favorire le mestruazioni si basano sulla stimolazione dei glutei con una particolare tecnica di massaggio atta a sbloccare le varie situazioni di tensione profonda, che spesso impediscono il normale flusso mestruale.

    7. Farmaci per stimolare il ciclo mestruale

    Per stimolare il ciclo mestruale i farmaci maggiormente presi in considerazione sono gli induttori di ovulazione, che hanno il compito di stimolare la produzione degli ormoni femminili. Potrà, quindi, essere prescritto il progesterone attraverso l’assunzione della pillola contraccettiva.

    8. Gli alimenti che stimolano il ciclo

    È comunemente noto che i cibi contenenti la vitamina C abbiano ottime proprietà emmenagoghe, cioè siano in grado di stimolare il ciclo. Tra questi è importante mangiare gli agrumi, le verdure a foglia verde, i pomodori, la papaya, i peperoni, i broccoli e i kiwi. Inoltre, anche il prezzemolo viene da tempo apprezzato come rimedio per indurre il ciclo.

    9. Fare gli addominali

    Sembra impossibile ma un consiglio per favorire l’arrivo le mestruazioni è fare gli addominali! Durante il ciclo, molto spesso, risultano esercizi impraticabili a causa del dolore, ma se si vuole stimolare l’utero, allenare l’addome è il metodo migliore. Per eseguire degli efficaci addominali è necessario stendersi supine, piegare le gambe, tenendo le piante dei piedi poggiate per terra, e cercare di potare la fronte verso le ginocchia.

    Ciclo in ritardo: e se fossi incinta?

    Questa è sicuramente il primo pensiero che nasce quando il ciclo non si presenta nei tempi stabiliti. Ma non dobbiamo dimenticare che molte possono essere le possibili cause del ciclo in ritardo. E proprio le ansie e le preoccupazioni, che affiorano alla testa di una donna nel periodo del ciclo, possono alterare l’equilibrio ormonale e posticiparne l’arrivo. Tuttavia, è importante sapere che alcuni segnali tipici della gravidanza, come nausea, vomito, emicrania e stanchezza, sono anche dei sintomi presenti nella sindrome premestruale, da contrastare con dei semplici rimedi. Ovviamente, per fugare ogni dubbio è consigliato sottoporsi al test di gravidanza fai-da-te, oppure parlarne col proprio medico. Solo grazie i test specifici sarà infatti possibile stabilire con certezza se il ritardo del ciclo ha una spiegazione plausibile o riguarda una causa da dover analizzare nel dettAglio.

    Dolcetto o scherzetto?