Gli esercizi giusti per fare un po’ di ginnastica in ufficio

da , il

    Ginnastica ufficio

    Donne che non fanno ginnastica… ci siete anche voi? Lo so che dopo l’ufficio siete stanche, e non avete nessuna voglia di buttarvi in palestra a fare due ore intense di cardio fitness, e so anche che il fine settimana è sacro e destinato unicamente al relax. Però devo anche fare il grillo parlante della situazione, e ricordarvi che, anche se siete giovani e vi sembra di sentirvi in buona forma, la sedentarietà è il nemico numero uno della salute femminile. Se poi ci mettiamo anche, magari un po’ di chiletti di troppo accumulati sgranocchiando snack e cioccolatini tra una pausa caffè e l’altra…

    Insomma, le cifre parlano chiaro, le donne sono sempre più a rischio di sviluppare malattie cardiache, e questo proprio per via di uno stile di vita non salutare, sedentario e inattivo. Un po’ di movimento bisogna farlo, ma non è necessario andare in palestra. Anche durante l’orario di ufficio potete approfittare delle piccola pause per sgranchirvi un po’ e fare qualche utile esercizio di stretching. Ad esempio, per combattere la rigidità del collo, basterà sedervi con la schiena dritta e ruotare lentamente la testa in senso orario, e poi antiorario, abbassando il mento fino allo sterno.

    Eseguite l’esercizio almeno cinque volte in un senso e cinque nell’altro. Veniamo alle spalle. Ecco un semplice esercizio per scioglierle: sedute con le gambe e le ginocchia unite, dovete incrociare le braccia sul petto, in modo da toccarvi avere i palmi delle mani aperti sulle spalle. Ora, inspirando ed espirando, dovrete allungare il collo (in modo lento e soft, senza strappi!) mentre spingete le spalle verso il basso.

    Passando alla schiena, divaricate un pochino le gambe e inserite le braccia all’interno, quindi flettete il busto e contemporaneamente allungate il collo, e poi inarcate la schiena portando la testa verso il petto. Ripetete l’esercizio quattro o cinque volte. Per tenere allenate le braccia, sarà sufficiente, ogni tanto, spingere contro la scrivania come la doveste allontanare da voi, oppure, facendo l’atto di alzarvi dalla sedia (ma restando sedute) fare analogo esercizio facendo forza sui braccioli.

    Ricordate di muovere le caviglie in senso orario e antiorario per evitare ristagni nella circolazione del sangue. Esiste anche un utilissimo strumento chiamato cyclette da ufficio, che si mette sotto la scrivania e che vi permetterà di fare ginnastica senza muovervi dalla vostra postazione di lavoro. Bevete tanta acqua, cercate di fare le scale quando potete e di andare al lavoro a piedi o in bicicletta, se non distate troppo dalla vostra sede lavorativa e almeno quando il tempo lo permette. Insomma, basta qualche piccolo esercizio quotidiano per mantenersi in forma!

    Dolcetto o scherzetto?