NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ghiandole surrenali: disfunzioni e patologie

Ghiandole surrenali: disfunzioni e patologie
da in Malattie, Ormoni
Ultimo aggiornamento:

    Ghiandole surrenali

    Le ghiandole surrenali sono piccole ma importantissime protagoniste dell’organismo. Molti forse ne ignorano l’esistenza e il ruolo cruciale nella produzione di numerosi ormoni, ma le surreni non possono e non devono essere sottovalutate, sia per la loro preziosa funzione, sia, purtroppo, per le disfunzioni e le patologie che le colpiscono. Per colmare la lacuna o almeno provarci, ecco qualche informazione su queste ghiandole quasi sconosciute, sulle disfunzioni e sulle patologie che possono interessarle, sui sintomi e sui disturbi che possono scatenare.

    Quelle surrenali sono ghiandole complesse, di forma triangolare, collocate sopra i reni e deputate alla produzione di numerosi ormoni. Sono loro che producono, nella loro parte più interna, le catecolamine, cioè l’adrenalina, la noradrenalina e la dopamina, ma anche, nella corticale (la parte più esterna delle ghiandole surrenali) altri ormoni fondamentali, come il cortisolo, l’aldosterone e gli androgeni.

    Possono essere numerose e molto diverse fra loro le patologie che interessano le ghiandole surrenali. In particolare, si possono verificare cisti, tumori, disfunzioni enzimatiche, che si verificano se una o più proteine (enzimi) ghiandolari non funzionano nel modo corretto, o malattie infiammatorie.

    Da non sottovalutare, inoltre, lo stretto legame tra i surreni e l’ipofisi: alcune patologie delle ghiandole surrenali, infatti, possono essere il risultato di disfunzioni a carico dell’ipofisi.

    Tra le malattie di natura tumorale rientrano la sindrome di Conn, che comporta l’aumento della produzione di aldosterone, la sindrome di Cushing, legata all’eccessiva produzione di cortisolo, e i Feocromocitoma, un tumore che produce adrenalina e noradrenalina.

    Per verificare la presenza di una disfunzione o di una patologia, meglio rivolgersi a uno specialista endocrinologo, per sottoporsi agli esami e alle analisi del caso, come i test e i dosaggi ormonali.

    Numerose le possibili disfunzioni e le patologie a carico delle ghiandole surrenali e, di conseguenza, altrettanto nutrito è l’elenco dei possibili sintomi con cui si possono manifestare.

    La produzione anomala, in eccesso o in difetto, degli ormoni da parte delle ghiandole surrenali, potrebbe comportare svariati disturbi, da quelli del metabolismo, fino ai problemi cardiaci, come la tachicardia, e di pressione sanguigna, come l’ipertensione. Si possono avvertire anche numerosi fastidi, facilmente attribuibili ad altre cause, come l’astenia, la stanchezza, la cefalea, la perdita o l’aumento di peso, la ritenzione idrica, l’irsutismo e l’affaticabilità.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieOrmoni
    PIÙ POPOLARI