Funghi: come raccoglierli senza rischi per la salute

da , il

    Funghi? Buoni! Ma attenzione ad andare a raccoglierli nei boschi. Negli ultimi 10 giorni sono morti ben 6 cercatori di funghi in Italia. La stagione di raccolta è iniziata da poco ed andrà avanti ancora per qualche mese. Molti vacanzieri si sono incautamente avviati a questa attività che sicuramente è un ottimo hobby, e potrebbe esserlo anche per la salute. Sappiamo infatti che camminare fa molto bene e farlo all’aria aperta è sicuramente meglio magari in montagna dove l’aria è fresca e pura. Ma c’è il rovescio della medaglia. Se non si seguono certe regole, si rischia di rimetterci, sia la salute che la vita, proprio come è accaduto ai vacanzieri di cui sopra.

    Per questo motivo la Coldiretti ha stilato un decalogo per la prevenzione, che non riguarda solo l’avvelenamento o l’intossicazione. Eccolo:

    1) Prima di tutto occorre informarsi sulle norme vigenti nella zona relativamente alle attività di raccolta;

    2) Poi occorre studiarsi il territorio da esplorare e stabilire un percorso consono alle proprie capacità fisiche.

    3) E’ importante avvisare amici e parenti della propria escursione, prevedendo con loro anche un orario per il ritorno.

    4) Verificare le condizioni climatiche del posto;

    5) Scegliere l’attrezzatura adatta senza dimenticare luce e cellulare;

    6) Raccogliere solo di funghi di cui si sia sicuri e non fidarsi assolutamente dei detti e dei luoghi comuni. Fare i dovuti controlli presso le Asl, anche se si è certi di non aver colto funghi velenosi.

    7) Utilizzare cestini di vimini anziché le buste di plastica;

    8)Non utilizzare rastrelli che possano danneggiare il micelio;

    9) Pulire immediatamente il fungo dai residui di rami, foglie e terriccio per garantire la sua integrità;

    10) In caso di bisogno contattare il 1515, numero di Emergenza Ambientale del Corpo Forestale dello Stato.

    Ricordate inoltre che in montagna esistono ancora anche le vipere!

    Una buona ricetta da preparare poi non sarà difficile. Ma sapete chi è una appassionata cercatrice di funghi (almeno così ho sentito dire)? Sabrina Salerno. Beh amiche, se la sua splendida forma fisica dipende anche in minima parte da questa passione……vale la pena di provare! Con la prudenza dovuta e consigliata dalla Coldiretti però!