Freddo e influenza: si combattono con la dieta

da , il

    dieta antigelo

    Il freddo e l’influenza si combattono a tavola con la dieta antigelo. Ad annunciarlo è la stessa Coldiretti, che sottolinea l’importanza del ruolo giocato dall’alimentazione come mezzo per affrontare non solo l’ondata di maltempo piombata sul nostro paese, ma anche i malanni tipici della stagione fredda. Un regime alimentare ricco di sali minerali, fibre e vitamine è il modo migliore per tenere lontano patologie più o meno gravi e rafforzare il sistema immunitario.

    La Coldiretti consiglia in primis di assumere la vitamina C di cui le arance sono particolarmente ricche, per le sue note proprietà antiossidanti e anti-radicali liberi. A seguire la vitamina A, che si trova in molte verdure di stagione come spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, carote, broccoletti, alimenti ricchi anche di sali minerali.

    Non bisogna dimenticare la vitamina B, utile per la trasformazione del cibo in energia, che si trova soprattutto in cereali integrali, avena, carne rossa, verdure a foglia verde, tuorlo dell’uovo e ceci. La vitamina D, presente nel pesce, fegato, latte e uova, invece, è un vero toccasana per il sistema immunitario e per l’umore, mentre la vitamina E, che si trova nella frutta secca e nell’olio extra vergine di oliva combatte anche l’invecchiamento precoce.

    Ma ci sono anche altri alimenti utili al nostro organismo come il miele, l’aglio e la cipolla crudi, potenti antibatterici, l’uva e il melograno che sono dei preziosi antiossidanti, i legumi ricchi di ferro e di fibre, utili non solo a migliorare le funzionalità intestinali, ma anche contro le infezioni batteriche.

    Come recita il vecchio adagio, prevenire è meglio che curare…