Feste in salute: dieta detox prima del cenone di Capodanno

da , il

    Feste in salute: dieta detox prima del cenone di Capodanno

    Per passare delle feste in salute, perchè optare per una dieta detox prima del cenone di Capodanno? Sono tante le risposte che potremo dare a questa domanda: la prima che può venirci in mente è sicuramente quella di rimanere qualche giorno a digiuno per poi poter alla carica con un’altra grande abbuffata! Tuttavia, durante le feste appena passate, il nostro organismo è stato messo troppo sotto stress e per questo necessita di una “purificazione”. Tra fritture, dolci, alcolici e grassi a volontà di ogni tipo e forma, il fegato, così come l’intestino, sono stati messi a dura prova. Per riuscire a riequilibrare questi organi, eliminare le tossine accumulate e prepararci per gli ultimi due giorni di festa, è necessario disintossicare il corpo seguendo alcune regole fondamentali.

    Cos’è la dieta detox e quali sono le sue regole?

    La dieta detox, meglio conosciuta come dieta disintossicante, è uno specifico regime alimentare, di pochi giorni, a cui si ricorre principalmente per disintossicare il fegato, o migliorare lo stato di salute della pelle. In molti casi, però, è anche l’unica sana e utile soluzione per purificare l’intero organismo dopo diversi giorni di festa e banchetti troppo calorici. Tuttavia, la dieta detox ha anche la funzione di far perdere alcuni chili in eccesso.

    Per ottenere i risultati sperati e far sì che la disintossicazione risulti efficace è importante seguire alcune regole generali:

    1. Iniziare la giornata con acqua calda e limone

    I benefici di acqua calda e limone al mattino sono proprio ciò che serve a un fegato affaticato dalle abbuffate festive. Oltre a riequilibrare la digestione, ha la capacità di depurare l’organismo e far ritrovare al nostro corpo la giusta alcalinità, troppo spesso boicottata dall’assunzione di cibi prevalentemente acidi.

    2. Limitare zuccheri, grassi e carboidrati

    Durante i pranzi e le cene natalizie, ingurgitiamo una quantità pressoché enorme di carboidrati e grassi. Con la dieta detox invece invertiamo questa tendenza: sarà quindi necessario limitare, se non addirittura eliminare per qualche giorno, cibi come patate, pasta, pane, dolci, bibite e in generale tutti quegli alimenti confezionati e quindi troppo raffinati. Le ricette detox per depurarsi dalle abbuffate natalizie sono tante, ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

    3. Depurarsi dall’alcool con le tisane

    Festeggiare non vuol solo dire mangiare, ma anche bere in quantità smodata, sopratutto bevande alcoliche. Per depurarsi è importante, per prima cosa, eliminare ulteriore alcol dalla nostra tavola e idratarsi in maniera sana e naturale. Bere quindi molta acqua, 1-2 litri al giorno, ma aggiungere anche le tisane depurative preparate con specifiche erbe officinali come:

    • bacche di rosa canina
    • tarassaco
    • curcuma
    • foglie di ortica
    • betulla
    • radice di bardana
    • semi di finocchio
    • cardo mariano
    • achillea
    • salvia

    4. Abbondare con frutta e verdura

    Per disintossicare il fegato in maniera ottimale tra una festa e l’altra è consigliato seguire un’alimentazione di cui l’80% sia costituita da frutta e verdura, preferibilmente di stagione. Tra le verdure quelle altamente digestive e disintossicanti sono i carciofi, il radicchio e la cicoria, tra le altre. Nella scelta della frutta, invece, meglio preferire quella meno zuccherina, come ananas, arance, mela e kiwi.

    5. Esercizio fisico

    Nonostante sia comprensibile non aver voglia di andare in palestra e fare sport in questo particolare periodo dell’anno, è comunque opportuno continuare a fare dell’esercizio fisico seppur moderato. Un camminata di mezz’ora o un’ora al giorno sarà sufficiente per mantenere il metabolismo più attivo ed evitare di rimanere del tutto fermi.

    Esempio di dieta detox

    COLAZIONE

    Appena svegli, bere un bicchiere di acqua calda e un limone spremuto. Dopo mezz’ora fare colazione con del tè verde, del latte di soia o del caffè d’orzo, preferibilmente senza aggiungere zucchero. Sarà possibile mangiare 2 fette biscottate integrali o pane di segale con miele naturale. Nel corso della mattinata sarà l’ideale fare uno spuntino a base di frutta.

    PRANZO

    Liberate la fantasia, l’importante è che la tavola sia imbandita di verdure. Consigliate le classiche insalate con carote, finocchi, melanzane, zucchine, olio extravergine di oliva e limone per il condimento. Andrà bene anche del pesce fresco e carne alla piastra, al forno o al cartoccio. Per il pane, optare solo per quello di segale o di farina integrale.

    CENA

    La sera sarà il momento migliore per minestroni o in alternativa zuppe detox di verdure, legumi, pane integrale, bresaola, tacchino con un filo d’olio. Poco prima di andare a dormire sarebbe perfetto concludere con una buon tisana drenante fai da te.

    Dolcetto o scherzetto?