Febbre: cause, sintomi e rimedi

da , il

    Febbre sintomi

    Non è altro che il risultato dell’aumento della temperatura corporea: quando sale sopra i valori normali si può parlare di febbre. Non un disturbo vero e proprio, piuttosto un sintomo di altre malattie o problemi, che però può essere accompagnata da un’altra serie di sintomi, più o meno evidenti e fastidiosi. Ecco una sorta di identikit della febbre, le sue principali cause, i sintomi e i rimedi più efficaci.

    Di cosa si tratta

    Si può parlare di febbre quando la temperatura corporea sale sopra i valori normali, che si attestano tra 36,4° e 37,2° circa. Superati i livelli normali, la febbre può variare nell’arco della giornata: se è più bassa al risveglio tende a registrare valori maggiori la sera.

    Non tutte le “febbri” sono uguali. La febbre è lieve se si ferma a quota 38-38,5°, è moderata se sale fino a 39° ed è elevata quando supera i 39°-39,5°. Inoltre, si definisce persistente se permane per più ore e più giorni.

    Le cause

    Non si tratta di una malattia o di uno stato patologico. La febbre è più che altro il sintomo di altri disturbi. Tutta colpa di agenti patogeni di vario genere che aggrediscono l’organismo innescando il meccanismo di difesa, il rialzo di temperatura, cioè la febbre.

    Una risposta immunitaria, data a colpi di aumenti della temperatura, in presenza di alcune condizioni patologiche più o meno serie, come le infezioni respiratorie (raffreddore, influenza, sinusite, bronchite), le infezioni del tratto urinario, la gastroenterite e l’appendicite.

    I sintomi

    Pur essendo essa stessa un sintomo, la febbre può essere accompagnata da un’altra serie di “colleghi”, altri sintomi, come il pallore, la pelle d’oca, il mal di testa, i brividi, il malessere generale. Se la temperatura corporea raggiunge livelli molto alti, possono verificarsi anche allucinazioni.

    Tutti i rimedi utili

    Premesso che è fondamentale, per curare la febbre in qualità di sintomo, curare efficacemente il disturbo scatenante, anche per tenere sotto controllo la temperatura corporea esistono rimedi efficaci.

    Oltre a una buona dose di riposo e ai rimedi della nonna, come la pezza bagnata con acqua tiepida in fronte per assicurare un po’ di sollievo, si consiglia solitamente la somministrazione di farmaci antipiretici. Fondamentale poi, mantenere sempre un buon livello di idratazione, bevendo molti liquidi nell’arco della giornata.

    Se la febbre è molto alta, persistente e si associa a molti altri sintomi particolarmente debilitanti, è sempre preferibile rivolgersi al medico per una visita accurata.