Farmaci: i mix da evitare

da , il

    Farmaci: i mix da evitare

    In estate ammalarsi non esiste, piuttosto di restare un pomeriggio a letto ci si imbottisce di farmaci perchè dell’estate non si butta via nulla, soprattutto in vacanza! Se un lato questo è giustissimo dall’altro si tende ad ingurgitare ogni cosa che ci ritroviamo in borsetta o che ci allunga un conoscente, vediamo i mix di farmaci da evitare per non rischiare di star male sul serio.

    Vediamo insieme quali mix di farmaci è meglio evitare per non rischiare di sentirsi male o addirittura incappare in un pericoloso shock anafilattico. Ovviamente su tutti vige che non vanno mai presi con gli alcolici, il binomio farmaci + alcool va evitato semore e comunque. Tra l’altro il corpo femminile ha equilibri molto più complessi, legati al ciclo, all’ovulazione ecc e la possibilità di disturbi, più o meno gravi, per noi è molto più elevata.

    Mix da evitare:

    • Antinfiammatori e Coca Cola o caffè: alcuni farmaci contro il mal di testa contengono caffeina che va a sommarsi all’effetto eccitante delle bibite, favorendo irritabilità e insonnia.
    • Anticoagulanti e tè: il tè può abbassare l’efficacia degli anticoaugulanti, quindi fate attenzione.
    • Anticoagulanti e vitamina K: chi ha bisogno di fluidificare il sangue dovrebbe evitare i cibi ricchi di vitamina K (spinaci, broccoli, cavolfiori, lattuga) perchè come il tè inibisce l’azione dei farmaci.
    • Anticoncezionali e iperico: l’iperico è un’erba che viene usata nelle tisane, negli integratori e poi è usata come antidepressivo naturale, evitateli se state assumendo la pillola anticoncezionale perchè potrebbe far diminuire la protezione contro gravidanze indesiderate.
    • Antibiotici e latte: il calcio contenuto nel latte può rallentare l’assorbimento delle tetracicline (antibiotici molto comuni) e dunque il loro effetto.
    • Bifosfonati e latticini: i prodotti caseari riducono l’assorbimento dei preparati a base di Bifosfonati che sono usati per combattere e prevenire l’osteoporosi, quindi ricordatevi di assumere questi farmaci almeno 2-3 ore dopo i pasti.
    • Tranquillanti e alcol: i superalcolici agiscono sul sistema nervoso, aumentando l’effetto sedativo, cercate di evitarli e se proprio non potete non vi mettete alla guida!