Ecco il menù per il pasto perfetto

da , il

    Il pasto più sano

    Di alimentazione sana si sente parlare sempre più spesso, di quanto sia importante assumere determinate sostanze nutritive per combattere e prevenire patologie tra le più svariate (dai tumori al diabete alle malattie autoimmuni fino al morbo di Alzheimer) e combattere la tendenza (mondiale) al sovrappeso e all’obesità. Omega 3, vitamine, antiossidanti, sono queste alcune delle preziose molecole contenute in alcuni cibi, che sono così importanti per garantirci un buono stato di salute. Tuttavia, quando si tratta di stabilire esattamente come dovrebbe essere composta una perfetta dieta –tipo per risultare davvero salutare, sorgono i problemi.

    I vegetariani sostengono che con le sole proteine dei legumi (in primis la soia), dei latticini e della uova si può vivere molto meglio, per i vegani bastano frutta, verdura e cereali, mentre tutti gli altri si dividono tra chi demonizza le carni rosse proponendo diete a sola base di pesce e carni bianche, e chi fa assurgere la dieta mediterranea a modello di assoluta perfezione alimentare. Certo, sul fatto che il junk-food faccia male siamo tutti d’accordo, ma all’opposto, come dovrebbe essere combinato il pasto perfetto? Ve lo diciamo noi, anzi, ve lo dicono gli scienziati inglesi grazie ad uno studio ad hoc. A questo punto i vegetariani possono tranquillamente smettere di leggere.

    Il pasto perfetto secondo lo studio inglese

    Come si confeziona il pasto più salutare che possa esistere? I ricercatori del Leather Head Food Institute – ente indipendente che svolge studi sugli alimenti e loro proprietà in collaborazione con le aziende alimentari – ha deciso di sintetizzare il menù ideale sulla base dell’analisi di 4mila annunci pubblicitari di cibi definiti “sani”. Evidentemente si trattava di pubblicità ingannevole dato che gli studiosi hanno ritenuto appena 222 annunci degni di essere presi in considerazione per il tipo di ingredienti reclamizzati. A questo punto, dopo la prima scrematura e la selezione dei cibi davvero salutari, i ricercatori hanno incrociato i dati fino ad arrivare alla combinazione alimentare perfetta sulla base dei contenuti in proteine, vitamine, sali minerali, acidi grassi eccetera con effetto protettivo sul cuore, sulla circolazione e via discorrendo. Ecco, perciò, come dovrebbe essere composto il menù perfetto, il più salutare possibile (per un individuo sano).

    Il menù del pasto perfetto

    Il pasto ideale secondo i ricercatori britannici sarà così composto:

    Da bere acqua (in tutto se ne deve consumare almeno 1 litro e mezzo al giorno) e come spuntino tra un pasto e l’altro sono suggerite la cioccolata (calda), la frutta secca oppure dei chewing-gum allo xilitolo (sugar free, naturalmente). Come si può notare, si tratta di un menù proteico, ove i singoli cibi sono scelti per le loro proprietà nutritive. Il salmone per la ricchezza in Omega 3, il pane integrale per l’acido folico eccetera. Che ve ne pare? Mangereste tutti i giorni un menù così composto?

    Dolcetto o scherzetto?