Eccezionale intervento chirurgico su neonata, impiantato un pacemaker a 15 minuti dal parto

da , il

    Pacemaker neonata intervento

    Straordinario intervento chirurgico su una neonata di appena un quarto d’ora: un’equipe medica dell’Università di Stanford in California (USA) ha impiantato nel suo piccolo cuoricino un pacemaker. E’ la prima volta al mondo che un’operazione di questo genere viene effettuata su un bebè a così breve tempo dal parto stesso, senza contare che la piccola è venuta al mondo alla 31ma settimana (mentre i nove mesi si concludono alla 40ma), pesando appena 1 kg e 600 g, una cosina da niente!

    La piccola paziente era affetta da un blocco cardiaco congenito, di cui, perciò, i medici erano già a conoscenza durante la gravidanza, e che consiste in un difetto del sistema immunitario materno che “attacca” le cellule nervose del cuore del feto. In buona sostanza, il muscolo cardiaco di Jaya Maharaj (questo il nome della bambina, di origine indiana) non solo perdeva colpi, ma rischiava di fermarsi per sempre.

    Così, i chirurghi dovevano trovare il momento migliore per farla nascere e impiantarle il pacemaker. “Sapevamo che ad ogni momento il cuore poteva fermarsi – ha spiegato Valerie Chock, uno dei 25 medici che hanno operato Jaya – per cui abbiamo scelto il momento in cui c’era un equilibrio con i rischi di una nascita prematura”.

    Il parto e l’intervento risalgono al 22 novembre del 2011, ma la notizia è stata resa nota solo ora, perché la piccola sembra ormai fuori pericolo. Il pacemaker che le è stato impiantato è costituito da due dispositivi minuscoli che hanno richiesto 8 punti di sutura nel cuoricino della bimba.

    Che vita si prospetta per Jaya? Secondo i dottori, assolutamente normale, dovrà semplicemente cambiare la batteria al suo pacemaker ogni 5 anni, e riposizionarlo ogni 10, per il resto, crescerà potendo fare tutto quello che faranno le sue coetanee. Sapete che cosa significa Jaya in lingua hindi? Vittoriosa!

    Dolcetto o scherzetto?