Donne medico: una su 4 subisce molestie

da , il

    donna medico

    Una donna medico su 4 ha dichiarato di aver subito offese ingiustificate e molestie sessuali nell’ambito dello svolgimento della propria attività professionale: il dato sconfortante emerge dal rapporto stilato dall’Ordine dei Medici di Roma dal titolo emblematico: “Donne medico: indagine su lavoro e famiglia, stalking e violenze”. 15.000 le donne iscritte ed il campione intervistato è pari al 10% del totale (1.597 dottoresse). Spesso, come in altri ambiti professionali le molestie sessuali (e non) arrivano da superiori e colleghi, più raramente da estranei.

    Certo è che i camici rosa in questione hanno dichiarato di aver conseguentemente cambiato il proprio atteggiamento e comportamento sul posto di lavoro, ma soprattutto di aver subito un forte danneggiamento psichico. Il 40% ha dichiarato di vivere un costante stato di stress ed il 17 % vive un forte stato di ansia e di panico, nel timore di rivivere la medesima molestia: per questi motivi il 10,2 delle donne medico ha dichiarato di perdere giorni di lavoro. Fare il medico significa aiutare il prossimo, credere in una professione per cui si è studiato, dimostrare ai propri pazienti capacità preparazione e responsabilità. Le donne offrono sempre tutto ciò sul posto di lavoro. Anche in ambiente medico non sono ricambiate!