Dolore alle mani: le cause e i rimedi

da , il

    Dolore mani cause cure

    Un dolore insistente alle mani è in grado di gettarci nel panico, anche quando si tratti di un fastidio passeggero. Il motivo è semplice: con le mano facciamo tutto, siamo abituati a poter contare sulle nostre estremità prensili sempre, e diamo per scontata la loro prontezza e agilità. Eppure, quando ci viene a mancare una delle due, magari per colpa di una frattura, di ferite o ustioni, ci troviamo davvero in grande difficoltà, per questo è essenziale non trascurare la loro salute e integrità (cosa, che, invece, tendiamo a fare). Ogni piccolo segnale non va trascurato, perché potrebbe essere spia di un problema più profondo, che affrontato subito potrebbe non portare a conseguenze. Ma vediamo tutte le possibili cause del dolore alla mano, o alle mani, e anche i rimedi consigliati.

    Cause del dolore alla mano: il tunnel carpale

    La sindrome del tunnel carpale, dovuta ad una compressione del nervo mediano del polso, è senza dubbio una delle cause più diffuse di dolore e fastidio alla mano. Si manifesta inizialmente come intorpidimento e formicolio alle prime tre dita, specialmente durante le ore notturne, che poi, se trascurato, porta a dolore e difficoltà a muovere mano e polso, che si irrigidiscono. Spesso questo problema insorge durante la gravidanza. Si cura con farmaci antinfiammatori (da escludere, però, durante la dolce attesa) e polsiera, ma soprattutto con tanto riposo. Eventualmente il tunnel carpale non guarisse da solo, allora si dovrà procedere ad un intervento chirurgico.

    Cause del dolore alla mano: la malattia di Quervain

    La malattia di Quervain, invece, interessa soprattutto il polso e insorge quando si muove il pollice. Infatti si tratta di una infiammazione della guaina che riveste i tendini del pollice e colpisce in prevalenza le persone che compiono dei movimenti ripetitivi, magari per lavoro. Si cura applicando un tutore e naturalmente assumendo dei farmaci antinfiammatori per placare la fase acuta, ma qualora questa patologia non si risolvesse, si dovrà effettuare un semplicissimo intervento chirurgico.

    Cause del dolore alla mano: il dito a scatto

    Il cosiddetto dito a scatto è invece una patologia che si manifesta con un dolore al palmo della mano e (proprio come dice il nome), con una flessione a scatto delle falangi delle dita quando si piegano o si richiudono. Infatti si tratta di un problema che riguarda i tendini flessori, lungo i quali si formano dei piccoli noduli che impediscono il normale scorrimento sotto cute. La cura, come per ogni infiammazione, prevede dei prodotti medicinali che la spengano, e anche l’uso di un tutore. Come per le altre patologie, qualora il dito a scatto non guarisse, si dovrà effettuare un intervento chirurgico semplice ma risolutivo.

    Cause del dolore alla mano: l’artrite reumatoide

    Terminiamo con una malattia non curabile in modo definitivo, perché progressiva: l’artrite reumatoide, una delle prime cause di dolore alla mano. Si manifesta con fitte, gonfiore e rigidità degli arti al mattino, appena svegli, che scompare durante il giorno, man mano che le articolazioni si “riscaldano”, per poi riprendere nelle ore notturne. Si tratta di una infiammazione cronica che può essere lenita con farmaci appositi e anche con interventi chirurgici, per rimuovere i tessuti infiammati.