Dimagrire: i cibi giusti per il dopo palestra

da , il

    Quando si torna a casa dopo la palestra di solito si è super affamati, ma non si deve assolutamente spizzicare o friggere per sbrigarci perchè altrimenti si rischia davvero di vanificare tutti gli sforzi fatti. Proprio su questo argomento è stata fatta una ricerca da parte dei medici dell’università del Michigan che è poi stata pubblicata sul sito del Journal of Applied Pshysiology. Lo studio è stato fatto su 9 volontari che hanno provato tre tipi di dieta per il post palestra: una ipocalorica, una con pochi carboidrati ed una bilanciata.

    La dieta migliore che ha permesso di raggiungere i migliori risultati è stata quella con pochi carboidrati perchè ci consente di avere una maggiore sensibilità all’insulina e quindi un miglior metabolismo del glucosio. La ricerca è stata fatta perchè questi medici si erano accorti che i benefici dovuti all’attività fisica si esaurivano in poche ore: “Molti miglioramenti metabolici derivanti dall’esercizio dipendono dall’ultima seduta di allenamento e non soltanto dall’aumentata “fitness” generale. E il metabolismo cambia non solo per come ci alleniamo, ma anche a seconda di quello che mangiamo“.

    Lo studio è stato effettuato basandosi sulle reazioni del metabolismo, un altro dato importante è la sensibilità all’insulina che migliora molto con l’attività fisica, tenendoci lontani dal diabete: “Questo effetto è più evidente se si riducono i carboidrati senza toccare le calorie. Perché l’attività fisica apporti importanti benefici sulla salute, insomma, non occorre mangiar poco o cercare di ottenere un effetto dimagrante: anche l’esercizio associato a un consumo contenuto di carboidrati fa bene al metabolismo e alla salute. Adesso stiamo proseguendo gli studi su soggetti obesi, per capire qual’è la minima quantità di esercizio fisico che può aumentare la sensibilità all’insulina almeno per un giorno“.

    Quindi chi fa sport per migliorare le proprie prestazioni per raggiungere dei risultati (chi lo fa per lavoro o i professionisti): devono ripristinare il corpo per il prossimo allenamento e quindi serve fare scorta di carboidrati.

    Chi fa sport per mantenersi in forma o come “terapia” per una condizione metabolica deve tenere sotto controllo i carboidrati post-allenamento perchè l’allenamento fatto non giustificherebbe un nuovo apporto di carboidrati.

    Foto da:

    www.healthfitness.com www.dietoverview.net www.therawdivas.com www.worldtravelingartist.com www.pushfitnesstahoe.com img.allposters.com img.thesun.co.uk

    Dolcetto o scherzetto?