Dieta: il peperoncino rosso aiuta a dimagrire

da , il

    peperoncino rosso

    Il peperoncino rosso, se aggiunto al cibo, brucia le calorie e spegne la fame, aiutando l’organismo ad ottimizzare la digestione degli alimenti e l’assorbimento delle sostanze nutritive. A rivelarlo, è una ricerca condotta da Richard Mattes e Mary Jon Ludy della Purdue University di West Lafayette, in Indiana negli Usa, pubblicata su Physiology & Behavior. Secondo gli studiosi, per avere dei risultati apprezzabili non occorre consumare grandi quantità di peperoncino rosso, ne basta anche solo una spolverata (mezzo cucchiaino pari ad 1 grammo).

    Come spiegano gli esperti, l’effetto positivo sul peso e sugli attacchi di fame è evidente soprattutto nei soggetti che consumano regolarmente questa spezia salva-linea. Il merito sarebbe proprio del sapore piccante, che riduce i morsi della fame e attiva i processi di combustione delle calorie assunte.

    Lo studio ha coinvolto un gruppo di 25 persone sane non in sovrappeso, di cui 13 erano consumatrici abituali di peperoncino rosso con un livello di sopportabilit pari a 1,8 grammi, (0,3 grammi per i non habitué). In questo modo, è emerso come il peperoncino rosso avesse aumentato la temperatura interna del corpo bruciando le calorie del pasto consumato, e nelle persone non abituate al gusto piccante, ha fatto registrare una diminuzione dell’appetito.

    Secondo il ricercatore Mattes:

    L’effetto smorza-fame della spezia smette di funzionare quando l’uso della spezia diventa abituale e, quindi, si diventa avvezzi al gusto piccante che provoca.

    Tuttavia, come dichiarano gli stessi studiosi, devono essere condotte ulteriori ricerche per stabilire quanto tempo dura l’effetto provocato dal peperoncino rosso e in che modo può essere applicato l’uso della spezia alla dieta per migliorarne l’efficacia.

    Dolcetto o scherzetto?