Dieta: ecco quella per combattere lo stress da rientro

Siete ritornati dalle vacanze e vi sentite tristi, nervosi e di cattivo umore? Anche voi allora fate parte di coloro che sono stati colpiti dallo stress da rientro, un particolare disagio psicofisico e temporaneo da cui è possibile guarire con un semplice e naturale rimedio: l'alimentazione. Basta infatti seguire una dieta sana ed equilibrata per ricominciare con energia il post vacanze.

da , il

    Dieta: ecco quella per combattere lo stress da rientro

    Quale dieta seguire per combattere lo stress da rientro? Settembre è per molti il mese che segna la fine delle vacanze e il ritorno alla normalità: casa, lavoro, scuola e routine. Almeno per i primi giorni, riprendere i ritmi quotidiani può dare un senso di angoscia e sembrare quasi impossibile per chi è riuscito a godersi le vacanze. Pertanto, alcuni soffrono di un vero e proprio disturbo, chiamato sindrome da rientro. Insonnia, mal di testa e melanconia, sono i sintomi temporanei di questo particolare disagio post vacanze. Come sempre, però, un valido aiuto può arrivare dall’alimentazione. Vediamo come.

    Cos’è lo stress da rientro

    La sindrome, o stress, da rientro è un disturbo dell’adattamento, che colpisce principalmente chi passa da un periodo di relativo riposo ad uno lavorativo e ricco di impegni. Capita, in modo particolare, dopo le vacanze, quando viene ripresa la routine giornaliera e ritmi di vita più frenetici e ripetitivi.

    Questo disagio può provocare ansia, insonnia, nervosismo, spossatezza eccessiva, leggera depressione e difficoltà di concentrazione. Lo stress da rientro riguarda tanto gli adulti, quanto i ragazzi: anche loro infatti vengono colpiti da irritabilità e sbalzi d’umore repentini. Per gestire i sintomi dello stress da rientro è importante seguire, prima di tutto, un’alimentazione bilanciata, in grado di ristabilire l’equilibrio psicofisico e le giuste priorità.

    Cosa mangiare

    Recuperare un’alimentazione sana, bilanciata e regolare è il primo passo per combattere lo stress da rientro. È anche necessario tener sotto controllo l’apporto calorico e consumare frutta e verdura di stagione ad ogni pasto.

    L’uva rossa, tipico frutto di settembre, è uno degli alimenti consigliati dagli esperti perchè contiene una gran quantità di melatonina capace di regolare i ritmi circadiani, alterati dopo le vacanze. Inoltre, possiede una discreta quantità di vitamina B6 che aiuta a combattere l’ansia.

    Il consumo di frutta dolce e zuccherina, aiuta inoltre a produrre serotonina, l’ormone della felicità, chiamato così perchè in grado di regolare, tra le altre cose, l’umore, se rilasciato nell’organismo.

    Come nel resto dell’anno, la colazione ha un ruolo fondamentale, ma dopo le vacanze è ancora più importante. Infatti, cominciare la giornata con alimenti che donano energia, senza troppi zuccheri aggiunti, è il modo migliore per risvegliare e ad accelerare il metabolismo corporeo, oltre che la mente.

    Occorre poi preferire il pesce, ricco di Omega-3 e per questo in grado di aumentare le difese immunitarie e stimolare il sistema nervoso centrale, migliorando così l’umore e l’energia. Anche il pollo è un alimento particolarmente consigliato nella dieta per lo stress da rientro perchè non appesantisce il metabolismo e lo aiuta a mantenersi attivo.

    Da non dimenticare, poi, di limitare quanto possibile l’alcol e le sostanze eccitanti in eccesso, come il caffè, e di aggiungere alla propria dieta i giusti carboidrati, tra cui pasta, riso e pane, meglio se integrali perchè ricchi di fibre, e in grado di contrastare la stitichezza, un problema spesso presente quando si cambiano i propri ritmi.

    Alimenti consigliati e quelli da evitare

    La vacanza, spesso, è sinonimo di sregolatezza nel mangiare, cambi dei ritmi sonno-veglia ed eccesso con gli alcolici. Si rischia, dunque, il rientro dalle vacanze con qualche chilo di troppo, a causa di uno scorretto regime alimentare. È quindi necessario ritornare a prefiggersi obiettivi alimentari salutari per depurare l’organismo e regolarizzarlo.

    La dieta post rientro dev’essere quindi completa dei macronutrienti e prevedere la giusta restrizione di grassi saturi, lasciando spazio alle fibre e alle proteine. È anche fondamentale bere almeno un litro e mezzo d’acqua lontano dai pasti e scegliere cibi freschi, meglio se fatti in casa, privi di eccessivi condimenti. Vediamo nel dettaglio quali alimenti preferire e quali eliminare per combattere lo stress da rientro.

    Alimenti consigliatiAlimenti da evitare
    NociSucchi di frutta con zuccheri aggiunti
    Yogurt e latticini magriCaffè
    Fiocchi d’avena
    LegumiFritti
    OrzoSalumi
    Uva rossaBevande gassate
    PomodoriSnack
    Frutta seccaAlcol
    Pesce e carni biancheFette biscottate
    Frutta frescaPrecotti e surgelati
    Verdura frescaDolci e caramelle
    Pane e pasta integraliFarina bianca