Diabete: In Italia i malati sono in aumento

da , il

    malati di diabete

    In Italia, i malati di diabete sono aumentati notevolmente in questi ultimi 10 anni. Si stima, infatti, che 5 italiani su 100 sono affetti da questa patologia. Se n’è discusso nei giorni scorsi a Roma durante la 4a edizione del Changing Diabetes Barometer Forum, un incontro tra esperti e istituzioni. Ne è emerso che sono stati fatti molti passi in avanti riguardo all’assistenza e alla cura, ma l’impegno nella prevenzione va ancora potenziato. Il Ministero della Salute, infatti, ha predisposto un comitato permanente con il compito di preparare un Piano nazionale diabete e nel Piano sanitario nazionale 2011-2013 pone la malattia tra le sue priorità.

    Il diabete è una patologia molto diffusa e il costo che il servizio sanitario deve affrontare è elevatissimo: 1 milione di euro ogni ora, per un totale di 9,2 miliardi di euro l’anno, pari al 9% di tutte le risorse a disposizione per la sanità del nostro Paese.

    Il costo maggiore non è rappresentato dalla malattia in sé per sé, ma dalle sue complicanze, tanto è vero che solo il 7% della spesa riguarda i farmaci, mentre il 25% è legato alle terapie per le complicanze e le patologie concomitanti e il 68% si riferisce al ricovero ospedaliero e alle cure ambulatoriali.

    Il diabete non è una patologia da sottovalutare, l’Onu, infatti, l’ha definito un grave problema di sanità pubblica per l’intero pianeta. Ecco, perché la stessa Onu ha votato all’unanimità una risoluzione e prevede di tenere a settembre del 2011 un summit che vedrà gli Stati membri discutere sul ruolo delle istituzioni nella prevenzione e nel controllo delle malattie come il diabete.

    Dolcetto o scherzetto?