NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dermatite delle mani, cause e rimedi [FOTO]

Dermatite delle mani, cause e rimedi [FOTO]
da in Malattie, Pelle, Dermatite
Ultimo aggiornamento:

    Quali sono le cause e i rimedi utili contro la dermatite delle mani?
    Questo problema affligge molte persone, specialmente donne, e si manifesta in modo più o meno grave con irritazioni, eczemi e microabrasioni, a danno della pelle delicata delle mani, che appaiono arrossate, gonfie, desquamate e a volte persino ”spaccate” con la carne viva in evidenza nei casi più gravi. Si può manifestare in qualunque momento della vita, anche in gioventù, e la sua origine può essere di diversa natura. Ovviamente, alcuni soggetti sono più predisposti di altri a soffrire della dermatite delle mani; per questo è necessario conoscere meglio tale patologia.

    Le mani possono andare incontro a molti fenomeni, più o meno gravi. Ciò succede perchè sono gli organi maggiormente usati in un’infinità di situazioni.
    La dermatite delle mani è un’espressione generale per definire qualsiasi infiammazione che si manifesta a carico delle mani. È un problema molto comune, quasi come la dermatite atopica, che spesso colpisce durante i mesi più freddi. Non è raro che il problema sfoci in un eczema delle mani, che può talvolta estendersi a palmo, polso e braccia. Inoltre, anche le mani spellate possono essere un chiaro sintomo di dermatite, in questo caso definita dermatite esfoliativa, una delle tante tipologie di dermatite.
    I sintomi più comuni che si associano alla dermatite delle mani sono:

    • Pelle secca e screpolata
    • Bruciore
    • Prurito
    • Pizzicore
    • Comparsa di vesciche e tagli
    • Macchie rosse cutanee
    • Ragadi a mani e dita

    Le dermatiti costituiscono quasi l’80% delle condizioni patologiche delle mani; per questo sono molto diffuse. Tuttavia, la dermatite delle mani colpisce solo alcuni soggetti, sopratutto di genere femminile e, in generale, chi tiene abitualmente le mani nell’acqua. Sulla base di questo elemento, sono però anche altri i fattori di rischio che predispongono le dermatite delle mani:

    • Contatto con agenti chimici
    • Detergenti aggressivi
    • Stress
    • Elevati sbalzi termici
    • Eccessiva sudorazione

    È difficile individuare una causa specifica della dermatite che affligge le mani. Nella maggior parte dei casi, è conseguenza di un’irritazione a qualche sostanza specifica che determina la formazione di eczemi e croste. La dermatite alle mani di questo tipo si definisce dermatite da contatto, un’infiammazione della pelle provocata da alcuni prodotti con cui entriamo in contatto durante la vita quotidiana e/o lavorativa. Le sostanze che causano tale problematica possono trovarsi nei prodotti cosmetici o per la pulizia della casa, nell’abbigliamento e nelle calzature, negli alimenti, nei farmaci o in altri prodotti di uso comune. Esistono due tipologie di dermatite da contatto:

    La dermatite irritativa delle mani può essere provocata semplicemente dall’eccessivo “maltrattamento” quotidiano. Le mani dalla cute delicata, esposte continuamente all’azione di sostanze che le possono inaridire e rovinare la pelle, sviluppano una forma di barriera contro gli agenti esterni dannosi. È il caso della dermatite “delle casalinghe”, o della “neo-mamma”, dovuta al continuo contatto con sostanze acide, chimiche, lavaggi troppo frequenti con acqua calda e poi fredda.

    In questo caso, le mani presentano gravi screpolature e ragadi a mani e dita.

    Questa patologia, invece, viene provocata dagli allergeni in grado di innescare una reazione infiammatoria che coinvolge il sistema immunitario. Di norma, i sintomi abbinati alla dermatite allergica delle mani comprendono bollicine e prurito a mani, dita, palmo e polso, oltre a quelli più comuni sopra riportati.

    Fin qui le cause erano prevalentemente di origine esterna. Ma la dermatite delle mani può anche trattarsi di una caratteristica propria di un individuo. Si definiscono, infatti, fattori predisponenti tutti quegli elementi soggettivi che portano una persona ad essere maggiormente predisposta a contrarre la dermatite. In questo senso, gli esempi più rappresentativi possono essere la resistenza cutanea, la quale si modifica nel corso della vita e di norma è più debole nei bambini e negli anziani, e la predisposizione genetica.

    Molto spesso, i sintomi della dermatite compaiono e guariscono da soli. Tuttavia se non si esegue un trattamento adeguato, queste condizioni possono degenerare. Quindi è importante prima di tutto affidarsi ad un dermatologo, il quale, in presenza di una forma grave di dermatite delle mani, per prima cosa prescriverà una serie di test allergologici per appurare se vi sia un’allergia a qualche sostanza.
    Per prevenire lo sviluppo di dermatiti da contatto è importante mantenere in salute la barriera cutanea poiché tagli, abrasioni o pelle secca facilitano la penetrazione delle sostanze irritanti e degli allergeni.

    La cura più adeguata per la dermatite da contatto delle mani dipende dalla gravità dei sintomi. In genere, il medico opterà per i farmaci cortisonici, potenti antinfiammatori per uso locale sotto forma di unguenti o creme. Se dovessero risultare inefficaci sono disponibili anche i farmaci immunosoppressori, che riducono l’infiammazione, agendo contro il sistema immunitario del paziente.

    I rimedi naturali per la dermatite di tipo irritativo consistono nel ritrovare il naturale equilibrio cutaneo, poiché il film lipidico delle mani, che le protegge dall’aggressione degli agenti esterni, viene a mancare. Tra i rimedi più semplici ed immediati ci sono:

    • Evitare la causa dell’eruzione cutanea
    • Usare dei guanti in vinile (non in gomma, che a sua volta provoca irritazioni e allergie)
    • Lavare le mani con latte detergente o acqua tiepida
    • Evitare gli sbalzi di temperatura
    • Fare degli impacchi freddi/umidi sulla zona interessata
    • Trattare la pelle con della crema a base di amamelide

    1081

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattiePelleDermatite
    PIÙ POPOLARI