NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dermatite atopica negli adulti: sintomi, cause, cure e rimedi naturali [FOTO]

Dermatite atopica negli adulti: sintomi, cause, cure e rimedi naturali [FOTO]
da in Malattie, Pelle, Sintomi
Ultimo aggiornamento:

    La pelle si arrossa in modo anomalo, si formano strane croste e lesioni, chi può essere il responsabile? Il nome del colpevole, molto spesso, è dermatite atopica. Un disturbo più diffuso di quanto si possa immaginare che, solo in Italia, è una fastidiosa realtà per più di un milione di persone, adulti e bambini. Per capire meglio di cosa si tratta, ecco qualche informazione utile sui sintomi, le cause, le cure e i rimedi naturali.

    Definita anche eczema costituzionale, la dermatite atopica è una malattia della pelle. La cute diventa particolarmente sensibile e irritabile. Più predisposta a irritazioni e infiammazioni, la pelle è particolarmente secca, arrossata e può essere interessata da sintomi più o meno evidenti: chiazze e croste pruriginose. Tra le zone più colpite ci sono le braccia, il volto e la parte alta del tronco.

    Un disturbo di tipo cronico, che, però, negli adulti ha un andamento scostante, quasi altalenante, con fasi acute più pronunciate. I periodi ad alto rischio sono soprattutto quelli che vanno da ottobre a giugno. I sintomi, dopo qualche settimana di permanenza, difficile da sopportare, tendono a scomparire per qualche mese, per poi tornare nuovamente.

    Più che di vere e proprie cause, in caso di dermatite atopica negli adulti, si può parlare di fattori di rischio di varia natura. Dall’alimentazione, perché alcuni cibi, come i pomodori o gli agrumi, possono essere considerati irritanti, allo stress, ma non solo.

    Sia che colpisca adulti o di bambini, il primo possibile fattore da far salire sul banco degli imputati è quello ereditario, perché la storia famigliare (con altri casi di dermatite atopica) spesso non perdona. Da non sottovalutare anche l’ambiente e il clima: la città e i centri più urbanizzati predispongono maggiormente alla malattia rispetto alla campagna, così come il freddo e l’umidità dei mesi invernali non aiutano.

    Esistono diverse strategie per tenere sotto controllo, con i prodotti farmacologici, il problema. Innanzitutto, le preparazioni in crema o unguento per uso topico di antinfiammatori non cortisonici, utili per contenere i fastidi e i sintomi della malattia durante le sue fasi attive. Tra i nuovi alleati, nella lotta alla dermatite atopica negli adulti, merita una menzione speciale, Bifiderm®, un innovativo integratore alimentare che consente ai pazienti di controllare e ridurre progressivamente i sintomi correlati alle manifestazioni allergiche cutanee della malattia.

    Rientrano, invece, nella categoria dei rimedi naturali, utili come cure di supporto per chi contrae la malattia in età adulta, la fototerapia e l’elioterapia, che sfruttano l’azione benefica dei raggi UV e di quelli solari, ma anche una serie di piccoli e grandi accorgimenti e attenzioni quotidiane.

    Per limitare i fastidi della dermatite atopica, infatti, alcuni trucchi nella vita quotidiana possono essere preziosi: evitare i detergenti troppo aggressivi; preferire bagni e docce brevi e tiepide, invece che lunghe e calde, per evitare di danneggiare il film idrolipidico che protegge la pelle; stendere sulla pelle, ogni giorno, un generoso strato di crema idratante ed emolliente; meglio evitare i tessuti sintetici per gli abiti e optare per quelli naturali e traspiranti; l’ambiente dove si vive dovrebbe essere pulito, privo di agenti allergizzanti, come gli acari, con una temperatura e un tasso di umidità equilibrati.

    643

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattiePelleSintomi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI