NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Depilazione con laser a diodo: controindicazioni, rischi e precauzioni

Depilazione con laser a diodo: controindicazioni, rischi e precauzioni

Una delle ultime soluzioni per l'epilazione cosiddetta progressiva

da in Depilazione / Epilazione
Ultimo aggiornamento:
    Depilazione con laser a diodo: controindicazioni, rischi e precauzioni

    La depilazione con laser a diodo è un nuovo alleato per la nostra bellezza. Questa è infatti l’ultima tecnologia che ci permette di andare ad agire sulle zone particolarmente ricche di peli come gambe, ascelle e inguine, con dei risultati che le altre tecnologie non sembrano offrire. Ma quali sono le controindicazioni? Quali i rischi? E quali le precauzioni da avere?

    La depilazione con laser a diodo è una delle tecnologie più versatili per l’epilazione e la depilazione permanente. La tecnologia laser permette infatti risultati impareggiabili, solo però se ci si affida ad operatori esperti. Dopo aver studiato la tipologia della cute e del pelo, l’operatore formula una terapia personalizzata con trattamenti praticamente privi di effetti indesiderati. Fasci di luce ad una lunghezza d’onda prestabilita agiscono per atrofizzare progressivamente la papilla dermica con risultati soddisfacenti, anche per la depilazione delle zone intime.

    Le caratteristiche del laser a diodo permettono di eseguire l’epilazione di tutte le zone del corpo, tranne quella del contorno occhi, su tutti i tipi di pelle, anche alle persone di colore, e per ogni colore di pelo, tranne che per quello bianco. Ma la depilazione con laser a diodo deve essere effettuata solo da personale qualificato e specializzato, che analizza la persona in precedenza, per studiare le eventuali problematiche di carattere dermatologico e morfotipologico. Ma è naturale che le persone con eventuali malattie della pelle non debbano ricorrere a questo metodo di epilazione. Il miglior consiglio è quindi quello di scegliere un centro e uno specialista sicuri, che dopo un’accurata anamnesi, magari computerizzata, possano stabilire un programma efficace studiato in base a voi.

    La lunghezza d’onda del laser a diodo è ottimizzata per produrre il massimo dell’efficacia senza danneggiare l’epidermide e senza produrre dolore, grazie anche al sistema di raffreddamento presente nel manipolo che raffredda la cute. Ma se la procedura viene eseguita da personale inesperto si possono formare lesioni che generalmente appaiono come macchie iperpigmentate, cicatrici, eritema reticolato e complicazioni oculari. E quindi importante rivolgersi ad un operatore altamente qualificato certificato.

    Con la depilazione effettuata con tecnologie a sorgenti luminose a luce pulsata si raccomandava di non effettuarla nei mesi di esposizione al sole, perchè le pelli scure non rispondevano bene al trattamento ed erano a rischio macchie o altri effetti collaterali. Ma con il laser a diodo e ad alta potenza di ultima generazione, l’epilazione diventa possibile in ogni momento dell’anno senza alcuna controindicazione e su ogni tipologia di pelle. Si raccomanda solo di detergere bene la parte interessata per eliminare creme, profumi, deodoranti o qualunque prodotto che possa interagire.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Depilazione / Epilazione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI