Crema anti-age allo spumante e scrub al latte d’asina, nuove frontiere cosmetiche

da , il

    Cosmesi2

    Vi piacerebbe una crema anti-age alllo spumante o uno scrub per il corpo al latte d’asina? Non stiamo parlando di cosmetica elaborata in chissà quale laboratorio chimico iper attrezzato, ma di prodotti naturali provenienti dalle campagne. E’ una nuova proposta anti-crisi che nasce dalla Coldiretti che al primo salone dell’agriwellness di campagna in corso a Roma, (inaugurato nell’ambito dell’Assemblea degli agrimercati di Campagna Amica) ha presentato una numerosa gamma di cosmetici naturali. Questi saranno acquistabili negli 878 agrimercati della stessa Campagna amica o negli agriturismi di Terranostra che offrono servizi per il benessere e la salute.

    Insomma, un toccasana che viene dalla campagna, e che si avvale anche di una nuova figura professionale l’“agriestetista”, espertissima nell’offrire bellezza e relax in salute, oltre che la competenza sull’utilizzo di questi prodotti rigorosamente naturali, creati direttamente sul campo, dove “nascono” gli ingredienti principali. Ma quali sono? Pensiamo proprio ai cosmetici allo spumante, dalla crema anti-age per il viso al trattamento completo per il corpo. L’evanescenza e l’effervescenza delle bollicine trasferite sulla pelle attraverso questi prodotti, contribuiscono ad ossigenarla lungamente, ma soprattutto contengono antiossidanti (quelli del vino e dell’uva) in grado di contrastare l’invecchiamento cutaneo ed i processi infiammatori della cute: un innovativo connubio tra enologia e cosmesi!

    E se invece come la bellissima imperatrice Poppea volessimo approfittare delle proprietà del latte d’asina, altamente emollienti, antiossidanti ed idratanti? Crema lisciante o scrub per il corpo, passando dal detergente fino alla maschera per il viso. Negli agrimercati si potranno però trovare anche fanghi anticellulite alla menta, il balsamo protettivo per le labbra a base di stella alpina, fino alla crema defaticante per le gambe al ribes rosso, ecc. Direi che non si può che provare ad approfittare: maggiori informazioni sul sito di Campagna amica o delle aziende agrituristiche di Terranostra.