Crampi muscolari: cause, prevenzione e rimedi naturali

Ecco qualche informazione utile sui crampi muscolari, sulle regole di prevenzione, i consigli utili per tenerli alla larga, sulle cure e i rimedi naturali più efficaci.

da , il

    Crampi muscolari, cause, prevenzione e rimedi naturali per tenere a debita distanza questo fastidioso disturbo. Il crampo, in realtà, non è altro che una dolorosa contrazione improvvisa e volontaria di uno o più muscoli del corpo. Perché compare e come si può prevenire e curare? Ecco qualche informazione utile per provare a dare una risposta convincente a queste domande.

    Le cause

    Insorge frequentemente quando si fa attività fisica intensa per molto tempo, in un ambiente caldo umido. In questa situazione, infatti, il muscolo può saturarsi di acido lattico e non ricevere l’ossigeno e i sali minerali necessari per la corretta estensione delle fibre muscolari, provocando così la contrazione e la fitta di dolore peculiari del crampo. Ma può anche presentarsi durante la notte, colpendo gli arti inferiori soprattutto. Le cause e i fattori di rischio sono molteplici quando si tratta di crampi muscolari, vanno dall’affaticamento eccessivo ai problemi di circolazione fino alla carenza di alcuni minerali, come il potassio, legata all’iperidrosi, per esempio.

    La prevenzione

    Per giocare d’anticipo contro i crampi muscolari, meglio seguire alcune regole di prevenzione utili.

    - Fondamentale lo stretching, prima di ogni sessione di attività fisica e dopo, da fare con esercizi di allungamento ed estensione dei muscoli.

    - Fondamentale la dieta che dovrebbe prevedere una dose generosa di sali minerali e di alimenti che ne sono ricchi, come l’acqua, i cibi dall’alto contenuto di potassio (patate, banane, latte, yogurt, kiwi).

    - Durante il riposo, meglio trovare una posizione comoda, allungando bene gambe e braccia.

    - Se si fa una vita sedentaria, meglio fare attenzione alla postura e alzarsi per fare un po’ di movimento almeno ogni ora.

    I rimedi utili

    Quando il crampo colpisce, la prima cosa da fare è stendere il muscolo interessato, restare in posizione per una decina di secondi e rilasciare molto lentamente. Ottimi, per contrastare i crampi muscolari frequenti, i rimedi naturali, come il biancospino, dalle proprietà sedative, antifiammatorie e vasodilatatrici, o l’ippocastano, antinfiammatorio e linfodrenante, da assumere quotidianamente sotto forma di infusi o da utilizzare per preparare in casa un olio per i massaggi, perfetto per frizionare i muscoli contratti in caso di crampi (macerare 50 gr di corteccia e frutti in un litro di olio di mandorle dolci). Per massaggi benefici ai muscoli in caso di crampi, si possono sfruttare anche le proprietà antinfiammatorie dell’iperico: 20-30 gocce di tintura sono l’ingrediente perfetto per effettuare frizioni sui muscoli colpiti, con movimenti decisi, dal basso verso l’alto.