Contro i batteri il coperchio del WC è un’ottima barriera, ma solo se abbassato

da , il

    Batteri tavoletta WC

    Come intuibile, il WC di casa è uno dei principali veicoli di diffusione di batteri e germi di varia natura, il che non significa certo che dobbiamo “fissarci” sui possibili rischi eccedendo con l’igiene e la pulizia in modo fanatico. Significa, semplicemente, che dobbiamo ricordarci di abbassare la tavoletta e il coperchio del water prima di tirare lo sciacquone, che grazie all’effetto “maremoto” e nebulizzazione, “spara” i microbi fuori dal sanitario. Scommetto che a questa eventualità non ci avevate mai pensato, neppure io. Invece, a farci addirittura uno studio sopra sono stati i ricercatori delle Leeds University (GB), coordinati dal dott. Mark Wilcox, Direttore clinico di Microbiologia presso il Leeds Teching Hospitals NHS Trust.

    Il problema della diffusione di batteri attraverso i sanitari del bagno, in particolar modo il WC, è presente in modo massiccio negli ospedali, oltre che nei luoghi pubblici, motivo per cui si consiglia caldamente sia i pazienti, che in generale tutti noi che ci troviamo a dover usufruire dei servizi igienici fuori casa, di chiudere sempre il water dopo l’utilizzo. Questo riduce tantissimo la propagazione di agenti patogeni fecali (tra cui l’E.Coli), del resto: “E’ molto chiaro dal nostro lavoro – commenta il prof. Wilcox – che il coperchio si trova lì per un motivo”.

    Insomma, non è solo un complemento d’arredo, tanto per capirci. Per giungere alle loro conclusioni, i biologi hanno effettuato dei test su una tazza WC sterilizzata, che hanno poi “colonizzato” con campioni di feci contaminate dal batterio C. Successivamente hanno provato a vedere il livello di diffusione di questo microbo particolarmente resistente dopo aver tirato lo sciacquone sia lasciando il coperchio aperto, che chiudendolo. Ebbene, pensate che il batterio trovando sfogo all’aria quando il water è rimasto aperto, si è “allargato” di ben 10 cm oltre il livello della tazza stessa.

    Al contrario, con il coperchio chiuso e a distanza di 90 minuti dall’effetto sciacquone, la presenza del batterio si era significativamente ridotta. I ricercatori hanno poi effettuato un altro test: “Abbiamo poi messo del colore vegetale nella tazza, abbiamo sollevato il coperchio e steso della pellicola trasparente sul sedile del water. Dopo aver tirato lo sciacquone abbiamo trovato una gran quantità di colore spruzzato”. Ergo, ricordate questo semplice gesto di igiene e di buon senso: abbassate sempre il coperchio di qualunque WC utilizziate. E fate il bucato in lavatrice almeno a 60°!

    Dolcetto o scherzetto?