Con l’allattamento al seno i bambini sono più intelligenti

da , il

    bambini allattati al seno

    Sembrerebbe che i bambini allattati al seno, abbiano un quoziente intellettivo più alto rispetto alla media. A sostenerlo, è uno studio condotto dalla Oxford University in collaborazione con l’Istituto di ricerche economiche e sociali della University of Essex, nel Regno Unito. Secondo gli esperti, i bambini che vengono allattati al seno per almeno le prime 4 settimane di vita, sarebbero più intelligenti rispetto ai loro coetanei, vanno meglio in matematica e riescono bene anche nella lettura e nella scrittura.

    La ricerca, ha preso in esame i dati dell’Avon Longitudinal Study che ha monitorato la vita di oltre 14mila donne della zona di Bristol, che hanno partorito tra il 1991 e il 1992, per un totale di più di 10mila bambini. Molti studi hanno dimostrato come l’allattamento naturale migliori la salute del bambino, che tendono ad essere soggetti anche un minor numero di infezioni. Ma poche hanno osservato l’impatto del latte materno sull’intelligenza.

    I ricercatori, inoltre, hanno considerato anche la salute e il quoziente intellettivo della madre, e la condizione socio-economica della famiglia d’origine, in modo che i bambini esaminati presentassero caratteristiche identiche, meno che per l’allattamento. Una delle ricercatrici, ha spiegato che i bambini allattati in modo naturale hanno un Q.I. più alto in media dai 3 ai 5 punti, e che gli effetti del latte materno sull’intelligenza si continuano a vedere anche a 5, 7, 11 e 14 anni.

    Secondo alcuni studiosi, l’effetto del latte materno sull’intelligenza dipenderebbe dagli acidi grassi a catena lunga in esso contenuti, e che aiuterebbero il cervello a svilupparsi; secondo altri, invece, tutto dipenderebbe dall’atto stesso di allattare, che rafforzerebbe il legame madre-figlio.