NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come stare bene durante il ciclo

Come stare bene durante il ciclo

Ecco come vivere bene quando si hanno le mestruazioni: rimedi naturali, consigli e curiosità per superare fastidi e dolori

da in Mestruazioni
Ultimo aggiornamento:
    Come stare bene durante il ciclo

    Vuoi sapere come stare bene durante il ciclo? Sì, perché vivere bene quel periodo del mese è assolutamente possibile. Non è un miraggio o un obiettivo inarrivabile, anzi. Basta seguire alcune regole pratiche, non dimenticare qualche consiglio utile e il gioco è fatto. Anche i giorni del ciclo mestruale possono quindi smettere di essere traumatici, e la dismenorrea potrà essere superata.

    Non c’è scritto da nessuna parte che le donne, visto che hanno il ciclo per una questione fisiologica e anatomica, in caso di crampi mestruali dolorosi debbano sopportarli in silenzio stringendo i denti. Anzi. Il consiglio è di non lasciarsi cogliere impreparate dai sintomi più fastidiosi del ciclo, ma di giocare d’anticipo, o quasi, assumendo appositi farmaci dall’effetto analgesico e antinfiammatorio al primo accenno di disagio, ma per chi non ama abusarne, sono molto utili anche alcuni rimedi della nonna prestando attenzione anche all’alimentazione e ad altri semplici regole.

    Durante i giorni delle mestruazioni è possibile ricorrere a dei rimedi naturali molto efficaci per ridurre dolori e fastidi:

    • Tisana allo zenzero: lo zenzero è un analgesico che può essere utilizzato per preparare una tisana per sedare i dolori mestruali e regalare un benessere generale.
    • Impacco allo zenzero: lo zenzero può essere utilizzato come analgesico anche lasciandolo in infusione in acqua bollente, per poi utilizzare l’acqua lasciata intiepidire per bagnare un panno da appoggiare sul basso ventre.
    • Rimedi fitoterapici: per rilassare i muscoli pelvici e calmare i dolori mestruali si possono utilizzare soprattutto due piante: l’Achillea (Achillea millefolium) e la Camomilla (Matricaria recutita).
    • Fiori di Bach: in caso di ciclo mestruale doloroso si deve utilizzare una miscela composta da 4 gocce di Elm, Impatiens, Scleranthus e Star of Bethelhem da diluire in 30 ml di acqua e da assumere 8 volte al giorno un paio di giorni prima dell’inizio del ciclo.giorno prima della comparsa delle mestruazioni. Un rimedio di emergenza in caso di forte dolore e tensione è una miscela composta da 4 gocce di Clemantis, Cherry Plum, Rock Rose, Impatiens e Star of Bethelhem da diluire in acqua e da bere a piccoli sorsi.
    • Impacco caldo: per rilassare i muscoli addominali e ridurre i dolori mestruali si può utilizzare una borsa dell’acqua calda da appoggiare sulla pancia mentre si è sdraiati.

    Il corpo dice tutto quello che ci serve sul ciclo mestruale e sulle esigenze in quei giorni così particolari. Meglio, quindi, non affidarsi troppo al passaparola e alle false convinzioni sul ciclo, anzi. Se si dovesse sentire l’esigenza di confrontarsi con qualcuno, è meglio farlo con il medico, la figura che meglio di tutte sa spiegare bene il perchè delle cose. E, importantissimo, per vivere meglio quel periodo del mese, non ci sono falsi miti che tengano: non è vero che se si toccano le piante queste muoiano, né che sono banditi bidet e igiene accurata!

    Prendersi cura di sé con attenzione dovrebbe essere una buona abitudine quotidiana, ciclo o non ciclo.

    Ma soprattutto in presenza del ciclo mestruale diventa necessario ritagliarsi un po’ di tempo extra, sia per curare con attenzione la propria igiene intima, ma anche per concedersi un po’ di riposo e relax. E, se i jeans skinny preferiti o il vestito stretch e super sexy non entrano o non donano così tanto in quei giorni, niente paura, è un effetto collaterale da mettere in conto. Meglio esorcizzarlo utilizzando abiti più comodi e biancheria confortevole preferibilmente in cotone. Da non dimenticare poi ad un kit di emergenza per quando si è fuori casa ed evitare ogni brutta sorpresa: quando c’è il ciclo, meglio tenere in borsa qualche assorbente per un cambio extra, un paio di slip e delle salviettine detergenti specifiche per l’igiene intima.

    I dolori e fastidi mestruali possono aumentare o diminuire anche a seconda dei cibi che ingeriamo poco prima e durante i primi giorni del ciclo:

    • Cibi da preferire: piselli, fagiolini, verdure verdi, cacao, mandorle, arachidi, zucchine, patate bollite, zenzero, semi di lino e finocchio.
    • Cibi da evitare: alcolici, latte, formaggi, cereali raffinati, zucchero bianco, agrumi, carote, peperoni, zucca, pesce, ananas, cibi piccanti.

    L’attività fisica riduce la tensione su tutto il corpo, perchè il movimento favorisce il rilascio di endorfine, sostanze dotate di proprietà analgesiche. Per ridurre i sintomi del ciclo mestruale diventa utile praticare sport quali il nuoto, lo yoga e il pilates, ma anche una lunga passeggiata con passo tranquillo può servire per alleviare la tensione e i dolori.

    941

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mestruazioni
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI