Come scoprire un nodulo alla tiroide con l’autoanalisi

da , il

    Noduli tiroide

    Non tutti sanno che per scoprire se abbiamo un piccolo nodulo alla tiroide basta effettuare un semplicissimo e rapido esame diagnostico casalingo. E’ importante stare attenti alla tiroide, perché qualunque formazione che interessi questa ghiandola situata nel nostro collo, sia essa benigna o meno, può provocare delle alterazioni anche significative nel nostro stato di salute. Infatti si tratta della ghiandola che regola un gran numero di secrezioni endocrine e ormonali, e se non funziona bene possiamo avere delle ripercussioni a livello di cuore, intestino e cervello.

    Insomma, controllarla ogni tanto non fa male, specialmente se siamo donne e la nostra età si situa tra i 30 e i 50 anni. Ma a parte gli screening medici e le analisi del sangue che possiamo effettuare, oggi vi segnalo appunto questo sistema facile facile per individuare subito qualche piccolo nodulo che si stia formando nella zona della tiroide.

    Cosa vi serve? Uno specchio portatile (andrà benissimo quello che usate per truccarvi alla mattina) e un bicchiere d’acqua. Innanzi tutto, piegate leggermente la testa all’indietro, tenendo lo specchietto in direzione del collo. A questo punto bevete un po’ d’acqua, sempre stando attente al movimento della vostra gola.

    Se durante la deglutizione vedete comparire una piccola, anche minima protuberanza, potrebbe trattarsi per l’appunto di un nodulo. Se così fosse, senza allarmarvi, tanto per togliervi qualunque dubbio, buona cosa sarebbe prendere appuntamento dall’endocrinologo, che effettuerà un esame ben più approfondito. Il principio è più o meno lo stesso dell’autopalpazione per individuare un nodulo al seno. Tutto chiaro? Non è difficile…