Come riconoscere la rinite e i suoi sintomi e cosa fare per combatterla

da , il

    Rinite sintomi

    Starnuti, naso che cola, congestione… sarà rinite, o semplice raffreddore, o invece una forma allergica? Quando si parla di naso, e di disturbi ad esso collegati, si fa a volte fatica a districarsi tra le possibili cause del problema, perché la sintomatologia è quasi la stessa dei tipici malanni stagionali da raffreddamento. E anche una volta si sia stabilito che proprio di rinite si tratta, si dovrà anche definire di quale forma di rinite stiamo parlando, dato che ve ne sono di diversi tipi: allergica, cronica, episodica… Insomma, oggi approfondiremo proprio il discorso relativo a questa patologia infiammatoria che interessa le mucose delle nostre cavità nasali, distinguendo sia i sintomi per tipologia di rinite, che anche le diverse modalità di cura.

    Rinite acuta: sintomi e cure

    La rinite acuta è proprio quella che associamo al raffreddore, e quindi che ha caratteristiche transitorie. Si manifesta dopo circa 2-3 giorni di incubazione del virus con questi tipici sintomi:

    Questi sintomi tendono ad aggravarsi raggiungendo un picco massimo, con grande produzione di muco dalla consistenza trasparente e molti liquida (a meno che non si associ anche un’infezione batterica, nel qual caso il muco diverrebbe denso, maleodorante e di colore giallo-verdastro). In genere la rinite da raffreddore passa da sola senza bisogno di fare grandi terapie, anche se non va sottovalutata, perché una forma acuta trascurata potrebbe estendersi ai seni nasali (provocando sinusite) o alla laringe con conseguente laringite. Nel frattempo, si può provvedere a ridurre i sintomi e dare sollievo al naso usando gli appositi decongestionanti nasali, ma con moderazione, perché diversamente non si farebbe che aggravare la situazione causando una iper-reazione di vasocostrizione, cui seguirebbe una ancor peggiore vasodilatazione. I suffumigi e i decongestionanti naturali, a base di acqua marina, possono dare un certo sollievo senza effetti collaterali.

    Rinite cronica: sintomi e cure

    La rinite cronica è certo più insidiosa e spesso associata ad altri disturbi come sinusite, adenoidi, o a conformazioni congenite (setto nasale deviato, ad esempio). Si caratterizza per un senso di ostruzione costante del naso, cui non sempre si associa secrezione di muco. Anzi, se non curata adeguatamente, la rinite cronica può trasformarsi in atrofica, con morte per asfissia delle cellule che secernono il muco, e conseguente formazione di croste dure e maleodoranti nelle mucose nasali. I sintomi della rinite cronica sono:

    Per quanto riguarda le cure possibili, un grande giovamento si può ottenere dai trattamenti termali, che sono proprio indicati per questa patologia: l’inalazione di acque sulfuree e salsoiodiche. In generale, si consiglia un cambiamento di aria e di ambiente, un soggiorno al mare, ad esempio, e l’uso di decongestionanti nasali a base di acque termali.

    Rinite allergica: sintomi e cure

    La rinite allergica è probabilmente la forma più diffusa e fastidiosa di patologia nasale. Come dice la definizione stessa, è collegata con allergie (alimentari, ai pollini, agli acari ecc.) ed è scatenata dalla reazione immunitaria dell’organismo contro lo specifico allergene. I sintomi principali sono:

    • Starnuti ripetuti
    • Rinorrea
    • Senso di ostruzione alle vie aeree
    • Lacrimazione e arrossamento della congiuntiva degli occhi
    • Prurito nell’area intorno al naso e agli occhi
    • Secrezione abbondante di muco trasparente e liquido
    • Anosmia

    Di solito i sintomi si aggravano periodicamente, e si riducono (fino a sparire) quando non si è a contatto con la fonte allergica, tuttavia non bisogna sottovalutare la rinite allergica, perché potrebbe degenerare in complicanze come le otiti e i polipi nasali. La terapia prevede sostanzialmente l’uso di farmaci antistaminici e cromoglicato di sodio, cortisonici da applicare per via topica, oltre all’uso (sempre moderato) dei decongestionanti nasali.

    A proposito di rinite e di altre patologie nasali, leggete anche:

    Rinite allergica: sintomi, cause, cura e rimedi

    Gravidanza: la rinite gravidica frequente in un numero cospicuo di donne

    Sinusite ricorrente ed episodi di epistassi? Potrebbe dipendere dal setto nasale deviato

    Tutti i rimedi naturali per il naso chiuso