Come fare il pediluvio a casa

da , il

    Pediluvio

    Come fare, di un semplice pediluvio casalingo, un toccasana per il nostro benessere e una vera coccola che ci rimetta in sesto dopo una lunga e faticosa giornata? Non è difficile, basta usare gli ingredienti giusti a seconda del risultato che desideriamo ottenere. Tutti sappiamo che la nostra salute passa per quella dei piedi, perché quando le nostre estremità sono doloranti, stanche, gonfie, tutto il resto del corpo in qualche modo ne risente. Ecco perché è così importante prendercene cura! Ci sono momenti in cui un pediluvio è proprio quello che ci vuole: ad esempio quando torniamo a casa dopo una giornata massacrante in cui non ci siamo sedute un attimo, o, al contrario, dopo troppe ore trascorse sedute ad una scrivania.

    Qualche volta è il clima che si ripercuote sul benessere dei nostri piedini: accade quando il freddo interferisce con la circolazione periferica o ci provoca dolorosi geloni, o quando il caldo ci gonfia terribilmente. Per non parlare di problemi diffusi come la formazione di calli e duroni. Ecco come preparare meravigliosi pediluvi, adatti ad ogni esigenza.

    Come fare il pediluvio: le regole base

    Le regole base per fare un buon pediluvio sono estremamente semplici. La cosa più importante è la temperatura dell’acqua: nel momento in cui immergete i piedi non dovrà mai essere bollente, neppure in inverno. Attendete che gli ingredienti che avete versato nell’acqua abbaino il tempo di sprigionare le proprie benefiche proprietà, quindi immergete i piedi e fate durare il pediluvio almeno un quarto d’ora. Quando avrete terminato, asciugate bene le vostre estremità con una salvietta morbida e asciutta, e cospargeteli con una buona crema idratante. Dal vostro farmacista, o dall’erborista, potrete trovare prodotti adatti proprio a nutrire, igienizzare e deodorare la pelle dei piedi.

    Pediluvio per piedi affaticati

    Per i piedi affaticati, ecco due semplice quanto efficaci ricette casalinghe:

    • Il primo pediluvio è a base di lattuga e sale marino: dovete semplicemente far bollire per 5 minuti la lattuga in poca acqua con del sale. Fate raffreddare il liquido, trasferitelo in una bacinella e immergetevi i vostri piedini affaticati per un buon quarto d’ora
    • Il secondo pediluvio è a base di pino. Servono: 100 g di aghi di pino, olio essenziale di pino mugo. Fate bollire gli aghi di pino nell’acqua per 10 minuti. Lasciate intiepidire e poi utilizzare il decotto per il pediluvio, aggiungendo la necessaria quantità di acqua fredda e una goccia di olio essenziale di pino mugo. L’effetto sarà rinfrescante e deodorante (che non guasta)

    Pediluvio per piedi con i calli

    Per i piedi afflitti dai calli, ottimo il pediluvio a base di acqua e fiocchi d’avena. Alternativa efficace: un pediluvio in acqua salata (con sale marino grosso). Infine, potete effettuare il vostro pediluvio immergendo i piedi in acqua calda ma non troppo in cui avrete diluito un infuso di camomilla e di edera (fate preparare il mix dal vostro erborista di fiducia). Dopo il pediluvio potete passare la pietra pomice sulle parti indurite per rimuovere lo strato corneo ispessito.

    Pediluvio per l’inverno

    Un buon pediluvio d’inverno sarà a base di oli essenziali, con effetto anti-batterico e soprattutto rinforzante: vi servono quelli di eucalipto, arancio e pino. Dovrete scioglierne una goccia per ciascuna essenza in un cucchiaio di miele (che ha effetto emolliente), quindi versare nell’acqua calda. Immergete i piedi muovendoli e strofinandoli sul fondo della bacinella in modo da far penetrare per bene le sostanze benefiche. Alla fine del pediluvio avrete piedi come nuovi, la circolazione riattivata e un senso di energia che si propagherà a tutte le gambe.

    Pediluvio per l’estate

    Il pediluvio d’estate sarà a base di frutta di stagione, yogurt e spezie. Per prepararlo dovrete fare prima un frappè di frutta mista (potete mettere pesche, meloni, banane, mele, albicocche eccetera) e cui unirete dello yogurt bianco. Quindi metterete a bollire dell’acqua con grani di pepe (nero e rosa, ad esempio) e bacche di ginepro e verserete l’infuso nella pappa di frutta e yogurt. A questo punto siete pronte per il pediluvio vero e proprio. Versate il preparato nell’acqua (tiepida), e immergete i piedi. Effetto rinfrescante e rivitalizzante assicurato.