Colesterolo: un aiuto dalle noci pecan

da , il

    noci pecan

    Le noci pecan sono delle preziose alleate contro il colesterolo. A sostenerlo, è una ricerca della Loma Linda University di Los Angeles, negli Stati Uniti, e pubblicata sul “Journal of Nutrition”. Il merito sarebbe tutto degli antiossidanti contenuti nelle noci. Già da diversi anni, infatti, i nutrizionisti insistono sull’importanza della frutta secca, spesso trascurata a causa del notevole apporto calorico, che si aggira intorno alle 600-700 calorie per ogni 100 grammi, ma fondamentale per una corretta alimentazione.

    La frutta secca, infatti, è un vero toccasana contro le malattie a carico del sistema cardiovascolare. Chiaramente, non bisogna abusare, ma questa è una buona regola che vale sempre. Le noci della specie pecan, inoltre, sono ricche di gamma-tocoferolo, una particolare forma di vitamina E, utile anche contro l’invecchiamento cellulare.

    Il team dei ricercatori, ha preso in esame 16 persone, sia uomini che donne, tra i 23 e i 44 anni di età. Successivamente, sono stati divisi in 3 gruppi. A tutti, è stato chiesto di consumare circa 90 grammi di noci pecan intere, poi lo stesso equivalente di noci, ma diluite in acqua, infine, un pasto con lo stesso valore nutrizionale, ma senza una sola noce.

    Gli esperti hanno analizzato il sangue e le urine, sia prima, che dopo i pasti a più intervalli di tempo. In questo modo, si sono resi conto di come le noci pecan fossero in grado di ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL) fino al 33%.

    Come spiega Ella Haddad della Loma Linda University:

    I nostri test hanno dimostrato che mangiando noci pecan aumenta la quantità di antiossidanti sani nel corpo. Questo effetto protettivo è importante per aiutare a prevenire lo sviluppo di varie malattie come cancro e malattie cardiache.

    Dunque, care amiche di Salute Pour Femme, non trascurate la frutta secca, e in particolare le noci pecan, l’importante, come sempre, è non esagerare.

    Dolcetto o scherzetto?