Circolazione sanguigna: migliora con i rimedi naturali

da , il

    corbezzolo

    I problemi di circolazione sanguigna migliorano con i rimedi naturali. Quante di noi, infatti, soffrono di disturbi circolatori come i geloni a mani e piedi, o capita di sentire le gambe pesanti. Ma ecco, una valida soluzione naturale a base di corbezzoli, una pianta dalle molteplici virtù in grado di proteggere vene e arterie, come il cacao che attenua il senso di pesantezza e di gonfiore alle gambe. La cattiva circolazione è causata da diversi fattori, la stanchezza, lo stare troppo in piedi, il camminare poco, l’essere sovrappeso. In questo modo, le vene e i muscoli sono meno reattivi, rendendo la risalita del sangue più difficile.

    Sicuramente, tra le conseguenze peggiori della cattiva circolazione sanguigna agli arti inferiori è la formazione della cellulite, un inestetismo della pelle molto diffuso che colpisce 9 donne su 10. Il corbezzolo è un elegante arbusto sempreverde. I frutti dal sapore leggermente dolce, vengono consumati sia freschi, che sotto forma di marmellata o di vino, ma non bisogna abusare poiché l’alto contenuto di tannini può causare stitichezza.

    In fitoterapia vengono utilizzate la radice di corbezzolo e le foglie, dalle proprietà astringenti, antinfiammatorie e antisettiche. Ma il corbezzolo risulta molto utile anche per proteggere le vene e le arterie.

    All’inizio dell’inverno, infatti, gli uffici, ma anche le case sono più caldi rispetto ai bisogni reali del nostro corpo, che si abitua ad una minore produzione di calore, così quando esce all’esterno non è pronto ad affrontare lo sbalzo di temperatura. Tutto ciò favorisce non solo i colpi di freddo, ma anche disturbi delle vene e delle gambe.

    Ecco, allora, come utilizzare il corbezzolo per alleviare i disturbi circolatori preparando  un decotto. Si prendono 20 grammi di foglie di corbezzolo e 20 grammi di foglie di rovo. Si mettono in 2,5-3 dl di acqua fredda e si porta a ebollizione per 5 minuti. Poi si lascia riposare in infusione per 10 minuti e si filtra. Si consiglia di consumare 2 tazze al dì.