Ciclo mestruale lungo: cause e cosa fare

Ciclo mestruale lungo: cause e cosa fare

La causa più comune di cicli mestruali lunghi è uno squilibrio ormonale spesso, ma non sempre, si verifica in ragazze adolescenti o in donne vicine alla menopausa

da in Mestruazioni
Ultimo aggiornamento:
    Ciclo mestruale lungo: cause e cosa fare

    Quando il ciclo mestruale diventa lungo, ossia dura più di 35 giorni vanno capite le cause e sapere cosa fare. Esistono comunque casi in cui un ciclo lungo è del tutto normale, come nelle donne over 40 vicine alla menopausa, o nelle ragazze giovani che hanno avuto da poco il menarca, ossia il primo ciclo mestruale. Se non si rientra in queste categorie sarà prima di tutto opportuno escludere patologie che riguardano l’utero tramite una visita ginecologica, l’approfondimento con un’ecografia pelvica, e un’analisi del sangue.

    Il ciclo mestruale è un processo fisiologico che accompagna la donna dall’età della pubertà fino alla menopausa, che corrisponde alla fine delle mestruazioni.
    Durante tutti gli anni fertili di una donna, tutti i mesi il corpo femminile si prepara ad una gravidanza seguendo uno schema preciso:
    durante la prima fase del ciclo mestruale l’endometrio si prepara ad accogliere l’ovulo fecondato, ma se la fecondazione non avviene, l’endometrio si stacca e viene espulso attraverso la vagina con il sanguinamento.
    In condizioni di normalità, tutto il ciclo mestruale ha una durata che va dai 21 ai 30 giorni, ma esistono condizioni che rendono il ciclo mestruale più lungo e che non rientrano alla fase della pubertà e a quella della menopausa. Se si ha un ritardo del ciclo mestruale che supera i 3 giorni rispetto alle condizioni di normalità si verifica ciò che viene definita oligomenorrea, ossia quando quando l’intervallo tra una mestruazione e l’altra supera i 33-35 giorni.

    Un ciclo mestruale lungo potrebbe essere dovuto allo stress emotivo e/o fisico che può essere riconoscibile dallo stato di tensione, irritabilità, affaticamento, insonnia, mal di testa, mal di stomaco, e dolori muscolari. Quando ci si trova in una condizione di stress le ghiandole surrenali iniziano a produrre degli ormoni che hanno un impatto sugli ormoni sessuali, i diretti responsabili del regolare andamento dei cicli mestruali.
    Anche alcuni farmaci come ipertensivi, cortisonici e antibiotici possono portare ad avere dei cicli lunghi, perchè vanno ad interagire con gli ormoni che regolano il ciclo mestruale.

    Bisogna imparare a prendersi cura della propria mente, dei propri sentimenti e del proprio corpo, magari attraverso semplici esercizi di respirazione profonda.
    Un ciclo mestruale lungo potrebbe dipendere anche dal sottopeso e dall’obesità, perchè un peso corporeo non corretto influenza l’equilibrio ormonale e il ciclo potrebbe allungarsi e anche interrompersi del tutto. Diventa quindi importante cominciare a mangiare in modo regolare e in maniera salutare, introducendo anche un’attività fisica quotidiana, anche blanda, ma costante nel tempo.
    Abbiamo quindi visto che alla base di un ciclo lungo vi sono problemi ormonali, che si possono verificare anche nei casi di disfunzione della tiroide, dalla presenza nel sangue di prolattina a livelli alti, da un’eccessiva produzione di ormoni maschili, o da un’insufficienza ovarica. In questi casi diventa consigliabile effettuare una visita dal medico, il quale prescriverà le analisi del caso.

    Il nostro consiglio: è importante tenere un calendario dove annotare le date e le caratteristiche dei cicli mestruali in modo che sia più facile accorgersi di eventuali variazioni e poter comunicare i dati al proprio medico curante con esattezza.

    657

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mestruazioni

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI