Ciclo, come anticiparlo? Trucchi e rimedi naturali

Non esistono metodi certi al 100% per anticipare il flusso mestruale rispetto alla sua data presunta, ma si può provare con alcune procedure tramandate dalle generazioni precedenti

da , il

    Ciclo, come anticiparlo? Trucchi e rimedi naturali

    Ciclo, come anticiparlo? A volte le mestruazioni sembrano fatte apposta per rompere le uova nel paniere perchè magari sono previste il giorno di una festa, di una competizione sportiva o di un appuntamento importante. Ma sapete che esistono trucchi e rimedi naturali per spostare il ciclo di qualche giorno? Certo, non tutte le donne ci riescono, ma quando si rende veramente necessario anticipare il ciclo, si può comunque provare utilizzando questi metodi tramandati da nonne e mamme!

    • Autoconvincimento forzato: il ciclo viene regolato dal nostro corpo, che è a sua volta è controllato dal nostro cervello, quindi ci si può sforzare di pensare ad anticiparlo comandandolo al cervello.
    • Docce calde: l’acqua calda può aiutare a far sciogliere e maturare gli ovuli, e la rilassatezza che provoca aiuta a far defluire il sanguinamento.
    • Pediluvio in acqua calda e camomilla: la rilassatezza generata da un pediluvio caldo con camomilla stimola il ciclo.
    • Tisana alla cannella: la cannella ha la proprietà di stimolare il ciclo mestruale, e va preparata in una tisana con acqua bollente.
    • Succo di mirtillo: il succo di mirtillo è un vasodilatatore e quindi favorisce la circolazione del sangue, facilitando lo scioglimento degli ovuli.
    • Sedano: il sedano è un ortaggio emmenagogo perché stimola l’affluenza del sangue nella pelvi e nell’utero.
    • Succo di papaya: il succo di papaya può indurre le mestruazioni, e va bevuto nei giorni prima di quando si vorrebbe avere il ciclo.
    • Miele: il miele va assunto più volte al giorno, sciolto in un bicchiere di acqua calda.
    • Camomilla: la camomilla aiuta a favorire l’arrivo del ciclo, e va assunta come tisana, almeno 3 volte al giorno.
    • Massaggio al ventre: rilassarsi sdraiati sul letto e massaggiare il ventre stimola e migliora la circolazione sanguigna.
    • Borsa dell’acqua calda: la borsa dell’acqua calda deve essere posizionata sul ventre mentre siamo distese e tenuta per 15/30 minuti, almeno per un paio di volte al giorno.
    • Peperoncino: il peperoncino è un vasodilatatore, e ciò può accelerare l’arrivo del ciclo.
    • Vitamina C: la Vitamica C ha proprietà emmenagoghe, è cioè in grado di stimolare il ciclo grazie alle contrazioni dell’utero. Si può assumere un integratore con 60 mg di Vitamina C giornaliera, oppure si possono mangiare alimenti come per esempio la papaya, i peperoni, gli agrumi e i pomodori, che ne sono ricchi.
    • Prezzemolo: il prezzemolo contiene l’apiolo e la miristicina che sembra provochino piccole contrazioni dell’utero, stimolando di conseguenza il ciclo. Esso può essere assunto con una tisana, preferendo l’erba fresca.
    • Integratori di erbe: in erboristeria si possono acquistare l’angelica cinese, che favorisce la circolazione del sangue nella zona pelvica, l’actaea racemosa, che stimola il flusso mestruale, il leonurus cardiaca, che stimola l’utero, e il bai mudan, che stimola il flusso di sangue nella zona pelvica.

    Qualsiasi metodo deciderete di applicare, va ricordato che anticipare il ciclo deve essere applicato in casi eccezionali, perchè alterare le fasi ormonali del ciclo mestruale può portare a vari effetti collaterali, fra cui anche mestruazioni abbondanti e dolorose. Inoltre, prima di applicare qualsiasi metodo per anticipare il ciclo è importante avere la certezza di non essere incinta, perché alcuni di essi potrebbero essere deleteri per il feto.

    Dolcetto o scherzetto?