Chirurgia estetica: seno più grande solo per un giorno

da , il

    seno rifatto 24 ore

    La chirurgia estetica, si sa, è sempre più diffusa fra le donne di tutto il mondo che sentono la necessità, o a volte anche solo la voglia, di essere sempre più perfette.

    L’ultima trovata, diventata subito tendenza, nel campo arriva dalla California (com’è ovvio!): si tratta del nuovissimo trattamento di aumento volumetrico del seno che dura 24 ore, per poi svanire, come la carrozza di Cenerentola, senza lasciare “zucche”.

    Può sembrare “un intervento” complicato, in realtà si tratta di iniezioni a base di una semplicissima soluzione fisiologica, da fare in regime ambulatoriale, che hanno lo scopo di regalare una taglia in più in vista di occasioni particolari, come una festa o un matrimonio, ma anche di provare a vedere quale potrebbe essere il risultato finale in vista di un intervento definitivo.

    Una piccola svolta nel campo della chirurgia estetica in particolar modo per gli interventi di aumento del seno che hanno spesso visto l’utilizzo di sostanze discutibili. In passato infatti, sono stati attuati molti trattamenti estetici di questo tipo, impiegando silicone liquido, paraffina e olii sintetici, con risultati negativi. Al momento sono presenti sul mercato sostanze riassorbibili, come acido ialuronico e poliacrilammidi, che possono essere impiegate per l’aumento e/o il riempimento del seno con effetti discutibili e non avvalorati da tutta la comunità scientifica internazionale.

    La grande novità che si è affacciata sul mercato negli ultimi tempi e che arriva dagli Stati Uniti”, spiega il Dott. Sergio Noviello – che durante il 16mo Congresso Internazionale di Medicina Estetica Agorà’-Amiest (Milano 9-11 ottobre 2014) coordina l’International Faculty, durante la quale si confrontano esponenti illustri della medicina estetica provenienti da tutto il mondo portando la loro esperienza e le novità dei rispettivi Paesi – “consiste nelle infiltrazioni di acqua fisiologica pura. Questa metodica di semplice esecuzione e che richiede solo una piccola anestesia locale, permette di aumentare di una taglia il volume del proprio seno per una durata di 24 ore, dopodiché la soluzione infiltrata viene riassorbita dal proprio organismo. I risultati di questa procedura sono naturali, sia all’aspetto sia al tatto, e la metodica appare proponibile a chi desidera un décolleté armonioso, senza limiti d’età purché in condizioni di buona salute. La FDA americana attualmente sta valutando rischi e benefici di questo trattamento“.

    Ma, perché c’è sempre un ma, una controindicazione esiste. Come specificato dallo stesso Dott. Noviello, il rischio è quello di una distensione della pelle del seno, che a lungo andare potrebbe dar luogo a una ptosi, cioè a una perdita di tono, così come anche potrebbe oscurare qualche piccola lesione nodulare della ghiandola mammaria a una indagine diagnostica.

    OTTOBRE E’ IL MESE DELLA PREVENZIONE, SCOPRI TUTTO QUI.

    Quindi, care Cenerentole, ricorrete pure alla bacchetta magica della chirurgia tenendo sempre bene a mente che a mezzanotte qualunque incantesimo svanirà e che forse, il principe azzurro non busserà alla vostra porta con una scarpetta in mano.