Cervello: al via la XVI edizione della Settimana Mondiale

da , il

    settimana mondiale del cervello

    Dal 13 al 20 marzo 2011 si celebra la XVI edizione della Settimana Mondiale del cervello, un evento a cui partecipano le società neuroscientifiche di tutto il mondo. La manifestazione, come ogni, non si rivolge esclusivamente agli addetti ai lavori, ma si propone di coinvolgere e sensibilizzare anche l’opinione pubblica riguardo ai passi avanti fatti dalla ricerca medico-scientifica sul cervello. La Settimana Mondiale, è stata organizzata in Italia dalla SIN, la Società di Italiana Neurologia

    Quest’anno sono previste una serie di iniziative di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, tra cui “Neurologia a Porte Aperte”, un progetto che prevede l’apertura al pubblico delle strutture ospedaliere per fornire informazioni sulle attività neurologiche e visite guidate dei laboratori dove i neurologi svolgono il proprio lavoro, sia quello legato alla diagnosi e all’assistenza, che all’ambito della ricerca.

    Uno degli argomenti che saranno trattati quest’anno è anche il binomio neurologia e donna. Ma gli incontri e dibattiti saranno numerosi, soprattutto riguardo alla medicina di genere, la scienza che studia l’influenza del sesso e del genere sulla fisiologia, sulla fisiopatologia e sulla clinica delle patologie, una branca molto importante della medicina, che focalizza la sua attenzione sulle differenze di genere che interessano gli organi umani. Ad esempio, gli organi che presentano più differenze di genere, sono il sistema cardiovascolare, il sistema nervoso e quello immunitario.

    Grazie alla medicina di genere, infatti, è stato possibile scoprire come molte malattie comunemente considerate tipiche del sesso maschile, si manifestino anche nella popolazione femminile. Inoltre, molti studi scientifici sono stati condotti esclusivamente su soggetti maschili, sottovalutando appunto, le differenze di genere, che invece influiscono in maniera rilevante.

    Dolcetto o scherzetto?